A Barga una mostra di Adolfo Balduini.

19/mag/2006 10.41.00 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Promossa dalla Fondazione Ricci ONLUS con il Comune di Barga e la Fondazione Pascoli di Castelvecchio Pascoli, si apre dall'8 luglio prossimo una mostra di Adolfo Balduini, artista schivo e riservato e forse per questo non ancora abbastanza conosciuto. L'artista, vissuto tra il 1881 ed il 1957, emigrò fino al 1909 in Argentina, per poi tornare in Italia. Aderì alla secessione dell'"Eroica" con cui si affermò pure in Italia la rinascita dell'antica arte della xilografia. Poi si rivolse ad una interpretazione agreste e popolare, diffusa in Toscana da Soffici, producendo dipinti a olio e bassorilievi in legno. La mostra ricostruisce il percorso artistico di Balduini che, nonostante il carattere schivo e riservato, tenne aperto un dialogo con alcuni protagonisti della cultura figurativa italiana del '900.
 
Nel Novecento toscano: Adolfo Balduini.
a cura di Nadia Marchioni
Fondazione Ricci ONLUS Via Roma 20 Barga (LU)
Dall'08.07 al 30.09.2006
info: www.fondazionericciolnlus.it
Ingresso libero
Inaugurazione: 8 luglio 2006 ore 18
 
Nicoletta Curradi


Nicoletta Curradi
Yahoo! Messenger with Voice: chiama da PC a telefono a tariffe esclusive
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl