Le interviste di GenomART 2006

Il suo percorso artistico, che ha inizio grazie alla naturale attrazione verso il mondo multicromo dei significanti visivi, si è evoluto, nel corso del tempo, attraverso personali e continue esperienze di ricerca pittorica e comunicativa, e grazie a "simultanei" lavori di scenografia, allestiti per il cinema ed il teatro.

03/giu/2006 20.29.00 GenomART Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

NOTA BENE: Le istruzioni per la rimozione dalla mailing news sono in calce a questo messaggio.

 

Le interviste di GenomART 2006

 

Vincenzo Tedesco

Salerno, 3 giugno 2006

 

"Vectorslip"

 

Intervista con Vincenzo Tedesco

Artista multimediale salernitano emergente nel panorama internazionale.

  

Il suo percorso artistico, che ha inizio grazie alla naturale attrazione verso il mondo multicromo dei significanti visivi, si è evoluto, nel corso del tempo, attraverso personali e continue esperienze di ricerca pittorica e comunicativa, e grazie a "simultanei" lavori di scenografia, allestiti per il cinema ed il teatro.
Alla conoscenza accademica ed alla formazione derivante dalle diverse esposizioni personali e collettive, "sovrappone" lo studio delle digitali potenzialità del design grafico, quale "vettore contemporaneo" per il raggiungimento di nuovi e accessibili manufatti: 2006, vectorslip.
 
vectorslip - teen theresaGenomART - Vectorslip un progetto d’arte per...?

TEDESCO - ...assecondare una passionale attrazione verso la grafica vettoriale, adottata come soggettiva modalità di rappresentazione t[r]attile e [sub]lineante di altrui punti di vista, a loro volta intimamente auto-soggettivi. L’idea è di [re]dimensionare - in maniera quasi non identificante - l’essenza auto-fotografica di un’erotica femminilità privata, immortalata solo per poter essere resa pubblica.
 
G -
Esalti la pelle, il corpo e le gesta femminili... perché?

 

T - ...mi cattura l’anatomica architettura corporea coinvolta in atteggiamenti ludico-erotici, l’epidermide come involucro/superficie da [s]coprire quanto basta per produrre allusive ed ammiccanti proiezioni, destinate ad una sorta di collezionismo visivo, mirato alla composizione di un eccitante harem virtuale.


vectorslip - tabithaG - La donna rimane il modello ideale per l’arte?

T - ...non ritrovo oggi idealità assolute da abbinare alle espressioni artistiche: in senso relativo, mi concentro sulla figura femminile in quanto luogo di convivenza tra elementi di potenza e sottomissione che, minimali e/o eccessivi che siano, manifestano un emozionale appeal da oggetto del desiderio.


G -
Una provocazione o ...?

T - ...non una provocazione esplicita o tradizionale, ma il tentativo di estrarre nuove valenze erotiche dalle azioni intime, di presunta innocenza, di chi scopre se stessa mediante l’esibizione di un autoscatto.
 
vectorslip - dare devilG - Sei un’artista digitale. Dove sei potuto arrivare nelle tue performance grazie alla tecnologia?

T - ...di certo, la tecnologia digitale è l’argilla primordiale di Vectorslip, ma assolutamente secondo un utilizzo user&friendly: software di grafica vettoriale, come punto d’incontro tra colori e pennelli virtuali, elaborazioni linea su linea, collage delle forme, sovrapposizioni cromatiche tono su tono, ed in più distacco relazionale circa i modelli da rappresentare e possibilità di riproduzione multipla.

G - La creatività ne ha giovato?

T - ...non saprei dirlo con precisione, ...la creatività, ovvero la voglia di mostrare la propria interpretazione delle cose, credo segua dei percorsi del tutto imponderabili, fatti di quotidiane e personali esperienze di relazione, di ricerca e di conoscenza.

  

vectorslip - I shot my selfG - Vectorslip da singole opere digitali a sito web: un’evoluzione dettata da?

T - ...l’elemento determinante è da ricercare nella volontà di ottenere una particolare interattività tra il "vivo" soggetto rappresentato e la rappresentazione stessa: chiunque può inviare un proprio autoscatto che, se rispondente all’estetica del progetto, verrà "restituito" in modalità vectorslip.
Vectoslip.it è da intendere come contenitore multimediale in cui ben presto potranno confluire ed intersecarsi diversi contenuti visivi, sonori, di video e di testo.
vectorslip - satineAl momento, si è alla fase iniziale, ma nonostante la relativa breve presenza in rete (50 giorni), il sito ha ricevuto quasi 60.000 visite e molte recensioni positive da importanti portali di genere come www.fleshbot.com, www.thefwa.com, www.pixelmakers.net, www.e-creative.net, www.eskimokaka.be, www.lovechess.nl, www.body-collector.com, www.gommamag.com, www.designcollector.ru, www.dlounge.org.
Grazie al formidabile canale telematico, due vectorslip, "daredevil" e "tabitha", saranno pubblicati nel prossimo numero di "grafuck" (www.grafuck.com), magazine statunitense dedicato alla grafica di matrice erotica, distribuito in tutto il mondo.
 

-----

Vincenzo Tedesco
Visual & Multimedia Designer
Vectorslip
www.vectorslip.it
info@vectorslip.it

 

Se hai una opinione in merito ai contenuti di questa intervista inviacela a:

info@genomart.org corredata di nome, cognome e qualifica dell'autore del commento.

In breve provvederemo a pubblicarla sul nostro portale.

 

GenomART snc - www.genomart.org ®2001/2006 - Il portale della arte digitale - Tutti i diritti riservati

via Domenico Scaramella 15/bis - 84123 Salerno

tel. 089 2583074 - fax 178 2706433 - info@genomart.org - www.genomart.org - www.genomart.eu

 

NOTA BENE: il suo indirizzo di posta elettronica proviene dall'elenco dei nostri amici simpatizzanti, oppure è stato recuperato nel web da liste che lo hanno reso pubblico, o recuperato da email inviate da amici che abbiamo in comune o ricavato direttamente dal nostro servizio di iscrizioni alla mailing news.

questa email viene inviata in accordo con le norme in vigore sulla privacy (legge 675/1996). qualora questo messaggio fosse da Lei ricevuto per errore vogliate cortesemente darcene notizia a mezzo telefax od e-mail e distruggere il messaggio ricevuto erroneamente con il  rimborso, da parte ns. dei costi da Lei sostenuti su Sua esplicita richiesta. quanto precede ai fini del rispetto del D.Lgs 196/2003 sulla tutela dei dati personali. se non desidera ricevere le nostre email scriva a info@genomart.org chiedendo esplicitamente la cancellazione del suo indirizzo dalla mailing list di GenomART snc.

a tale scopo ci invii una semplice email con Oggetto: CANCELLAMI all'indirizzo info@genomart.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl