Riaprono al pubblico le collezioni del Museo Archeologico di Firenze

Riaprono al pubblico le collezioni del Museo Archeologico di FirenzeUn innovativo percorso museale guida da oggi il visitatore del Museo Archeologico di Via della Colonna a Firenze: dall'età del Ferro ai bronzi tardo-antichi e rinascimentali, il nuovo allestimento armonizza i preziosi pezzi delle Collezioni mediceo-granducali con quelli acquisiti da Luigi Adriano Milani, primo direttore del Museo.

06/lug/2006 09.30.00 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Un innovativo percorso museale guida da oggi il visitatore del Museo Archeologico di Via della Colonna a Firenze: dall'età del Ferro ai bronzi tardo-antichi e rinascimentali, il nuovo allestimento armonizza i preziosi pezzi delle Collezioni mediceo-granducali con quelli acquisiti da Luigi Adriano Milani, primo direttore del Museo. Riapre da oggi, 6 luglio 2006, il secondo piano del Museo, in cui trovano posto più di 500 reperti finora custoditi nei depositi. Due gli itinerari: uno relativo all'Etruria, l'altro afferente il mondo Greco. Il pezzo più illustre è senza dubbio il cratere a figure nere noto come Vaso François, che si trova nella Sala 11.
Oggi 6 luglio il Museo è aperto con ingresso gratuito dalle ore 18.30.
 
Nicoletta Curradi


Nicoletta Curradi

Chiacchiera con i tuoi amici in tempo reale!
http://it.yahoo.com/mail_it/foot/*http://it.messenger.yahoo.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl