Vitae di Elisa Tinè

Vitae di Elisa Tinè CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE galleria Roma Arte contemporanea via Maestranza 110 Siracusa COMUNICATO STAMPA Oggetto: Mostra di pitturaTitolo: "Vitae"Autore: Elisa TinèLuogo: via Maestranza 110 - 96100 Siracusa Data: 30 settembre 10 ottobre 2006Inaugurazione: 30 settembre 2006 ore 18,00 Apertura: 17,30 -20,00 Organizzazione e Direzione Artistica: Corrado Brancato Ingresso Libero Info: 0931/746931cell.338/3646560corradobrancato@hotmail.comwww.galleriaroma.it evento" Vitae"diElisa Tinè Uno dei compiti dell'artista è quello di essere l'immagine della realtà che lo circonda; Elisa Tinè con la sua pittura si pone l'arduo l'obbiettivo di rappresentare, attraverso la propria visione, la vita.

25/set/2006 12.30.00 Galleria Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE

galleria Roma 
Arte    contemporanea
via Maestranza 110      Siracusa
 

 

 

COMUNICATO STAMPA 

 

    

 

Oggetto: Mostra di pittura
Titolo: "Vitae"

Autore:
Elisa Tinè
Luogo: via Maestranza 110  -  96100 Siracusa
Data: 30 settembre 10 ottobre 2006
Inaugurazione:
 
 30 settembre  2006  ore 18,00
Apertura: 17,30 -20,00
Organizzazione e
Direzione Artistica: Corrado Brancato

Ingresso Libero

Info
: 0931/746931
cell.338/3646560

corradobrancato@hotmail.com
www.galleriaroma.it
 

 

 

 

 

evento
" Vitae"
di
Elisa Tinè
 

 

 


Uno dei compiti dell’artista è quello di essere l’immagine della realtà che lo circonda; Elisa Tinè con la sua pittura si pone l’arduo l’obbiettivo di rappresentare, attraverso la propria visione, la vita. La  sua pittura è essenzialmente costituita da ritratti e nudi di donna.
La donna che viene rappresentata non vuole essere sensuale, provocante, ma  semplicemente donna in quanto tale, essere che dà la vita, madre dolcissima o fanciulla indifesa.
Al colore viene dato il compito di accentuare questo aspetto, le opere difatti sono trattate con sfumature cromatiche che si avvicinano ai colori della terra, gli ocra, i bruni,  le terre…, colori che scaldano il cuore e l’anima.
Donna come terra  che nutre i propri frutti e li protegge con il suo calore.


Oltre la  carne il palpito del cuore Elisa Tinè dipinge corpi d’avorio e occhi  languidi che consentono di penetrare nell’infinità dell’essere, nell’ infinito dei valori, oltre l’involucro di carne dove abitano i  sentimenti e le passioni,i sogni e le aspirazioni. Le presenze  anatomiche hanno rotondità plastiche di forte energia e dettagli che sembrano torniti dalla luce.
L’artista dipinge per campiture larghe costruendo materie ampie come campi appena arati, come spiagge accarezzate dall’onda.
Con lei il colore si fa telo vibrante, carne morbida sul palpito sereno del cuore

(Paolo Giansiracusa)

 

 

Questa mail circolare, inviata in Ccn è filtrata in entrata e uscita con antivirus. News a solo scopo informativo riguardanti eventi culturali, non contengono pubblicità né promozione di tipo commerciale. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni La preghiamo di comunicarlo allo scrivente inviando una mail in risposta con CANCELLA in oggetto.

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl