Rassegna Cinematografica

Rassegna Cinematografica CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE galleria Roma Arte contemporanea via Maestranza 110 Siracusa COMUNICATO STAMPA Oggetto: Rassegna Cinematografica "La Sicilia in Celluloide" Luogo: via Maestranza 110 - 96100 SiracusaFilm proiettato: Virilità Data prima proiezione: 26/10/2006 Organizzazione: Centro Studi Turiddu Bella e Associazione Nuova Galleria Roma Direzione Artistica: Salvatore Zito Ingresso riservato ai soci Info: 0931/746931cell.338/3646560corradobrancato@hotmail.comwww.galleriaroma.it "La Sicilia in celluloide" La Sicilia e la sicilianità sono protagoniste della rassegna cinematografica, organizzata dal Centro Studi Turiddu Bella e Dall'Associazione Culturale Nuova Galleria Roma.

24/ott/2006 15.00.00 Galleria Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE

galleria Roma 
Arte    contemporanea
via Maestranza 110      Siracusa
 

 

 

COMUNICATO STAMPA 

 

    

Oggetto: Rassegna Cinematografica
"La Sicilia in Celluloide
"
Luogo: via Maestranza 110  -  96100 Siracusa
Film proiettato: Virilità
Data prima proiezione: 26/10/2006
 
 
Organizzazione: Centro Studi Turiddu Bella e Associazione Nuova Galleria Roma
Direzione Artistica: Salvatore Zito

Ingresso riservato ai soci

Info
: 0931/746931
cell.338/3646560

corradobrancato@hotmail.com
www.galleriaroma.it

 

 

"La Sicilia in celluloide"

La Sicilia e la sicilianità sono protagoniste della rassegna cinematografica, organizzata dal Centro Studi Turiddu Bella  e Dall'Associazione Culturale Nuova Galleria Roma. La rassegna inizia con
Virilità
(1974)

Regia: Paolo Cavara;
soggetto: Gian Paolo Callegari;
sceneggiatura: G. P. Callegari, Gianni Simonelli;
interpreti: Turi Ferro, Agostina Belli, Marc Porel, Anna Bonaiuto;
origine: Italia;
durata: 95’
In un piccolo paese della Sicilia, l’industriale Don Vito ci tiene a sbandierare la sua virilità. Divorziato, si sposa per la seconda volta con la bella e giovane Cettina. Dopo parecchi anni, torna dall’Inghilterra suo figlio Roberto in compagnia di una ragazza che sembra un maschio e un amico che assomiglia a una donna. Con questo film il regista Paolo Cavara si mette alla prova con la commedia erotica tanto in voga negli anni ’70 e che trova in Malizia il capostipite più illustre.

 

 

Questa mail circolare, inviata in Ccn è filtrata in entrata e uscita con antivirus. News a solo scopo informativo riguardanti eventi culturali, non contengono pubblicità né promozione di tipo commerciale. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni La preghiamo di comunicarlo allo scrivente inviando una mail in risposta con CANCELLA in oggetto.

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl