Carlo Capodieci

Carlo Capodieci CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE galleria Roma Arte contemporanea via Maestranza 110 Siracusawww.galleriaroma.it COMUNICATO STAMPA Oggetto: Collezione Titolo: " Carlo Capodieci.

05/nov/2006 22.49.00 Galleria Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE

galleria Roma 
Arte    contemporanea
via Maestranza 110      Siracusa
www.galleriaroma.it

 

 

COMUNICATO STAMPA 

 

    

 

Oggetto: Collezione
 
Titolo: " Carlo Capodieci.Una Collezione Privata"
A Cura di:
 Paolo Giansiracusa
Luogo: via Maestranza 110    96100 Siracusa
Data: 11-21 Novembre 2006
Inaugurazione:
 
11 Novembre 2006  ore 18,30
Organizzazione e
Direzione Artistica: Corrado Brancato

Ingresso Libero

Info
: 0931/746931
cell.338/3646560

corradobrancato@hotmail.com

 

 

 

 

 

evento
"Carlo Capodieci. Una Collezione Privata "
 

 

 

 

 Le oltre trenta opere esposte sono il frutto di una selezione fra più di cento lavori del poeta-pittore  Carlo Capodieci attivo a Siracusa negli anni cinquanta e sessanta. 
 

Carlo Capodieci un sogno di Luce
L'opera pittorica di Carlo Capodieci rappresenta, nella sua globalità, uno spaccato puntuale della società siracusana della metà del Novecento, società di cui l'artista si fa cantore sensibile e narratore ironico.
Nelle sue tele di paesaggi e di scugnizzi, di fiori e di innamorati, affiora quel bisogno di luce e di verità che la nostra città nel secondo dopoguerra, negli anni degli americanismi più accesi, andava cercando per delineare il proprio futuro, per disegnare una prospettiva di rinascita. Carlo Capodieci stimola e asseconda questo risveglio sociale e lo fa decorando di colori felici le sue tele immediate, i suoi disegni veloci. L'artista da ad ognuno la possibilità di attingere alla sua sorgente creativa, contribuendo così a coltivare nei figli d'Aretusa la voglia di bello. Muovendosi al di fuori di ogni accademia, solitario e stravagante, poliedrico e instancabile, offriva sogni e speranze, poesie di colore libere da ogni regola imposta dalla storia o suggerita dai movimenti artistici.
Ora quel sogno di luce, quel gesto di verità intimamente siracusano, trova l'attenzione dei più per far rivivere a tutti una delle pagine più autentiche della storia del Novecento.
Le opere  degli anni 1950 -1960, documentano, se mai ce ne fosse la necessità, come un artista libero da preconcetti e da tabù, da condizionamenti e da vincoli, dipingeva la vita oltre la sofferenza, la gioia di essere oltre il dolore della quotidianità.

 Paolo Giansiracusa 

 

Questa mail circolare, inviata in Ccn è filtrata in entrata e uscita con antivirus. News a solo scopo informativo riguardanti eventi culturali, non contengono pubblicità né promozione di tipo commerciale. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni La preghiamo di comunicarlo allo scrivente inviando una mail in risposta con CANCELLA in oggetto.

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl