MUSEO DEL NOVECENTO - GIOV. 8 MAGGIO 2014, ORE 17.00 “Conversazione con Heinz Waibl” - Ingresso libero fino ad esaurimento posti

06/mag/2014 17:19:52 Studio de Angelis Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

MUSEO DEL NOVECENTO

“Munari politecnico”

6 aprile – 7 settembre 2014

 

cid:CD53636F-CF79-4A8F-9C60-6F4435F39615@fastwebnet.it

 

“Conversazione con Heinz Waibl

 

Giovedì 8 maggio 2014, ore 17.00

Sala Lucio Fontana

 

Ingresso libero, con coupon da ritirare in biglietteria al momento della conferenza fino ad esaurimento dei posti disponibili.

 

Informazioni pubblico: 02 88444061

www.museodelnovecento.org

 

La mostra “Munari Politecnico” in svolgimento al Museo del Novecento fino al 7 settembre  è accompagnata da un ricco programma di attività collaterali – conversazioni e incontri con artisti, storici e critici dell’arte – che culmineranno nella giornata internazionale di studi su Bruno Munari in programma in Sala Fontana martedì 3 giugno 2014 con studiosi provenienti da tutto il mondo.

Giovedì 8 maggio alle ore 17.00 presso Sala Lucio Fontana – il Museo del Novecento (via Marconi 1, Milano) ospita “Conversazione con Heinz Waibl”, l’incontro dedicato al designer protagonista della mostra Heinz Waibl (1931) graphic designer - Il viaggio creativo che inaugurerà venerdì 16 maggio al m.a.x.museo di Chiasso in Svizzera alle ore 18.30 (e visitabile fino a domenica 20 luglio 2014).

Heinz Waibl – presente all’incontro, dialogherà con Danka Giacon, conservatrice Museo del Novecento, Stefano Salis, giornalista per La Domenica – Il Sole 24 Ore; Marco Sammicheli curatore della mostra Munari politecnico; Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo e co-curatrice della mostra dedicata a Waibl.

Heinz Waibl rappresenta uno dei protagonisti fondamentali del Novecento sul dibattito della comunicazione visiva, il cui linguaggio attraverso 60 anni di continua attività è incredibilmente attuale. Nato a Verona nel 1931, Waibl ha conosciuto i nomi più illustri del design italiano. Fondamentale poi il suo incontro con Sigfried Giedion, Max Huber, Albe Steiner, Bruno Munari, Achille e Pier Giacomo Castiglioni.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl