FW: Lo sguardo di Parigi, mostra fotografica

10/giu/2014 00:33:46 Frequenze Visive Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lo sguardo di Parigi - Mostra fotografica

14.06.2014 / 22.06.2014

Sala polivalente del Municipio di Vigonovo, via Veneto 2.

 

 “A chi sa stupirsi di fronte alla vita e alle cose, una grande città come Parigi rivela i suoi misteri fatti di piccoli niente, di piccoli pezzi di poesia, disseminati qua e là, lungo le strade, pronti per essere colti da occhi curiosi” (Elisabetta Ziliotto)

“…un racconto di Parigi che si snoda sull’osservare: l’atto che diviene la genesi primitiva di ogni singola immagine e che, in questa mostra, trasversalmente attraversa fotografo, osservatore, soggetto fotografato” (Silvia Pasquetto)

 

Frequenze Visive presenta la mostra fotografica Lo sguardo di Parigi, sesto capitolo di un viaggio partito da Lisbona e passato attraverso Praga, Berlino, Istanbul ed Amsterdam e che si inserisce nel progetto Le città d’Europa. 

In questo percorso, l’intento è di rendere per immagini le percezioni e le sensazioni vissute personalmente dagli autori nell’incontro con la città, restituendo all’osservatore una narrazione corale dei luoghi e dei volti.

La selezione, a cura della fotografa professionista Silvia Pasquetto e dei soci di Frequenze Visive, raccoglie 52 immagini fine art digitali e analogiche, queste ultime stampate presso la camera oscura dell’associazione.

Con Lo sguardo di Parigi Frequenze Visive festeggia i primi dieci anni di attività e vuole regalare a tutti gli appassionati di fotografia una settimana da non perdere:

Inaugurazione sabato 14.06.2014 / h. 18.00

a cura di Rita Rossi (fotografa di Frequenze Visive) e di Elisabetta Ziliotto (giornalista e fotografa freelance)

Dalle 19.00  la proiezione di fotografie scattate dai soci di Frequenze Visive nella capitale francese farà da sfondo all’esibizione degli allievi della Scuola di musica Il Pentagramma:

Anna Minto> Preludio in do min.di Bach, Preludio in la magg. di Chopin e Preludio in mi min. di Chopin. 

Asia Minto> Valzer in si min. di Chopin e Piccolo Negro di Debussy. Serena Lazzari eseguirà Clair de lune di Debussy. 

Serena e Arianna Lazzari (pianoforte e violino)> Playing love di Morricone (colonna sonora de La leggenda del pianista sull’oceano). 

Caterina Montin>  Sur le fil , La valse d Amelie- Tiersen

Gemma Sorgato> Comptine d un autre ete - Tiersen

Aurora Sibilla> La dispute - Tiersen 

Gaia De Lorenzi> Gnossienne n.1- Satie, Doctor Gradus ad Parnassum- Debussy, Le moulin- Tiersen

 

Lunedì 16.06.14 / h.21.00 > I miei incontri con Mario Giacomelli (e altro ancora) con  Toni Baruffaldi.

Frequenze Visive è lieta di ospitare una delle figure più importanti ed eleganti della fotografia locale.

Toni Baruffaldi, fondatore dei  fotoclub “3B” di Brugine e “Chiaroscuro” di Piove di Sacco, fin dagli anni 60 ha prodotto una serie di indagini e  reportage (in bianco e nero e a colori)  nei quali protagonisti sono  l’uomo, il suo ambiente, la dignità del fare e la grandezza del vivere. 

Nei suoi ultimi lavori prevalgono le indagini sociologiche o di costume, con immagini mai finalizzate a soddisfare i soli canoni estetici. Vedremo le fotografie  più belle di Toni Baruffaldi e ci soffermeremo sul ricordo dei suoi incontri con uno dei più grandi fotografi italiani: Mario Giacomelli. 

www.tonibaruffaldi.com

 

Mercoledì 18.06.2014 / h.21.00 > Proeizione di L’amour tout court, intervista a Henri Cartier-Bresson.

Nel documentario del registra Raphael O’Bryne del 2001, Henri Cartier-Bresson racconta la sua vita lunga quasi un secolo che lo ha visto viaggiatore, membro della resistenza e fondatore della leggendaria agenzia fotografica Magnum. Un’intervista in francese, con sottotitoli in italiano, su uno dei più grandi fotografi di sempre ma anche un film che racconta cosa vuol dire essere un fotografo.

 

Venerdì 20.06.2014 / h.21.00 > presentazione del libro “Riverspective, fotografi osservati dal Po” con  Alessandro Bonini, Anna Bennasciutti, Davide Rossi, Maikel Bonomi, Marcello Zappaterra, Matteo Albertin, Matteo Barbon, Matteo Migliazzi, Silvio Gianesella, Stefano Toso.

“Non era importante rincorrere il corso del fiume nella sua lunghezza, la nostra non voleva essere una documentazione illustrata, ma bensì un punto di vista dettato da uno stato emotivo, cercare il respiro del Po, comprendere la vita al suo interno, scovare i suoi segreti. Durante la nostra passeggiata complicata da attrezzature e strumenti fotografici, ce ne siamo accorti tutti, il Po ci osservava”

Nella presentazione di Davide Rossi, uno dei fotografi che hanno partecipato a questa spedizione, è condensata l’essenza stessa della fotografia. L’immagine che si fissa nei nostri negativi o sensori, non è altro che luce riflessa. Così i fotografi di Riverspective, hanno respirato e catturato le emozioni di questi luoghi, in punta di piedi, senza disturbare, e le hanno fissate in questo magnifico volume.

 

Lo sguardo di Parigi - mostra fotografica

Fotografie di Antonio Fenio, Cinzia Clemente, Davide Truffo, Filippo De Liberali, Michele Salmaso, Nicola Paccagnella, Rita Rossi, Roberto Mazzetto

14.06.2014 / 22.06.2014

Sala polivalente del Municipio di Vigonovo, via Veneto, 2.

Orari di apertura:

sabato-domenica: 10.00>12.00 - 15.30>19.30

lunedì-mercoledì-venerdì: 20.30>22.30

Ingresso libero 

Catalogo a cura di Frequenze Visive.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl