La realtà di Napoli.

La realtà di Napoli.. La realtà di Napoli, è ben diversa da quella riportata troppo spesso da giornalisti del piccolo schermo e del quarto potere.

27/nov/2014 20.53.28 Leo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La realtà di Napoli, è ben diversa da quella riportata troppo spesso da giornalisti del piccolo schermo e del quarto potere. È fatta sì di persone che non sempre si comportano in modo corretto ma è anche fatta di persone che non scelgono di partire, così come l’Italia spinge ma di restare qui e di puntare ancora sulla propria città e sulla sua rivalutazione mediante una corretta fruizione di tutto ciò che si trova.

La particolarità di questa città è che mentre sopra mostra chiese, scorci e dettagli fatti di capitelli, stucchi decori vari, sotto nasconde tutto quello che nelle altre città è impossibile trovare. Da Catacombe ad antichi acquedotti romani, i primi in particolare sono molto presenti nel sottosuolo partenopeo, andando a creare situazioni uniche spesso legate anche a culti molto sentiti dalla popolazione come quello delle “Anime Pezzentelle”.

Una realtà che vede in prima linea i volti di uomini come Salvatore D’Alessio, presidente dell’Associazione “Centro Storico” di Napoli che ogni anno, organizza sempre nuove situazioni per rivalutare la Chiesa di Santa Marta che sorge all'incrocio tra Via San Sebastiano e Via Benedetto Croce (Decumano Inferiore). Quest’anno nascono, grazie alla presenza di volontari, settimane dedicate alla Chiesa e al suo sottosuolo.

Con una piccola donazione di €3.00, sarà di fatto possibile fare una visita guidata di 30 minuti, da lunedì 15 a domenica 21 dicembre, dalle 10:00 alle 17:00. Si verrà così a conoscenza di numerose possibilità che i giovani hanno di imparare, messe in campo dall’Associazione. Ma anche e soprattutto della storia della chiesa, con i reperti e i ritrovamenti vari fatti nel suo sottosuolo, senza dimenticare il suo presepe 600esco.

 

Alla scoperta di Santa Marta quindi, nella settimana prima di Natale, invita tutti a scoprire questo piccolo angolo nascosto della città. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl