Recital Poesie d'Amore

16/mar/2007 15.20.00 Galleria Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE

Associazione  Culturale
Nuova Galleria Roma 

via Maestranza 110      Siracusa
www.galleriaroma.it

 

 

COMUNICATO STAMPA

   


Oggetto:
Recital Poesie d'Amore
              
(da un’idea di: Amedeo Nicotra)
 
Voci recitanti:
Salvo Bottaro, Lavinia Cilìo, Rosario Dell’Albani e Barbara Szok
Musiche:
Giuseppe Pastorello
 
Coordinamento di  SALVO BOTTARO
 
Autori:  
Enrico Adorno, Lucia Arsì, Antonella Carbonaro,Tommaso Cimino, Corrado Di Pietro, Ramzi Harrabi, Amedeo Nicotra, Federica Pistritto, Azzurra Lo Bello, Nando Risi, Silvia Ferrigno, Jano Fanciullo, Laura Alessi, Chiara Intressalvi, Miriam e Nadia Yazidi, Gabriella Mortellaro, Raimondo Raimondi e Barbara Szok
 

Luogo: via Maestranza 110    96100 Siracusa
Data:  22 marzo 2007
Ore: 18.30
Organizzazione: Salvatore Zito
 
Ingresso Libero

 

Info: 0931/746931
cell.338/3646560
corradobrancato@hotmail.com
 


POESIE D’AMORE

Anche quest’anno, sull’onda dell’esperienza più che positiva della prima edizione del 2006, Galleria Roma vuole offrire una rassegna di poeti e poesie in una serata dove si alterneranno musica e parole per uno spettacolo di sicuro effetto, rivolto al grande pubblico amante dei versi o semplicemente curioso di assistere ad una rappresentazione dai toni letterari.
“Solo la poesia suscita altra poesia”.
Qualcuno ha scritto, più o meno, questa frase ed io che conosco gli autori e i versi stessi delle poesie qui pubblicate non posso che essere pienamente d’accordo con questo concetto di catena dei sentimenti.
Chi scrive versi trova il coraggio di comunicare ovvero di agire per la sua voglia irrefrenabile di cambiare in meglio l’umano universo.
I pensieri del poeta (dell’uomo), che si trasformano in parole, le parole in versi ed i versi in ritmo, come in una sorta di musica che pervade l’aria con le sue vibrazioni, toccano tutti noi.
Tutti noi che prima o poi entriamo in contatto con la poesia e con i poeti. Non i grandi poeti che hanno già raggiunto il loro fine universale. Mi riferisco ai poeti che vivono accanto a noi, in famiglia, nei posti di lavoro ed ovunque la vita sia presente ed abbia un valore ed una voce.
Lasciamoci contaminare da questi versi, da queste persone, lasciamo che la “poesia generi altra poesia”, magari attraverso noi stessi; lasciamo che i sentimenti affiorino e che rivelino le verità del nostro profondo, magari per scoprire che siamo tutti uguali, che siamo tutti banalmente umani.



Salvatore Zito
Presidente NGRoma


 

 

Questa mail circolare, inviata in Ccn è filtrata in entrata e uscita con antivirus. News a solo scopo informativo riguardanti eventi culturali, non contengono pubblicità né promozione di tipo commerciale. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni La preghiamo di comunicarlo allo scrivente inviando una mail in risposta con CANCELLA in oggetto.

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl