si è spenta la voce di voce di Dylan Thomas e di Yeats in Italia

04/apr/2007 13.10.00 fondazione marazza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ariodante Marianni, poeta e pittore romano è morto improvvisamente il 26 marzo 2007 a Borgomanero, in provincia di Novara; si era infatti trasferito da qualche tempo nel vicino paese di Borgo Ticino, dove proseguiva con successo la propria attività letteraria ed artistica. I suoi versi sono raccolti in due volumi “Stato d’allerta (1948-1962)”, finalista al Premio Viareggio 2002, e “Una strana gioia (1982-2002)”. Marianni, con le sue memorabili traduzioni, è stato l'artefice della fortuna di Dylan Thomas e W. B. Yeats in Italia. Per l’intera opera poetica di Yeats (Meridiani Mondadori) era stato insignito nel giugno 2006 del Premio Internazionale Monselice per la Traduzione Poetica. Come pittore ha esposto, con lo pseudonimo di Ario, in mostre personali e collettive in varie città italiane (Roma, Firenze, Livorno, Milano, Bologna, Bari, Borgomanero, Brescia) e si inaugurerà oggi la  mostra "Pagina Picta" - per la quale era stato originariamente previsto l'incontro con l'artista e che diverrà invece un'occasione di commemorazione, ricordo e lettura dei suoi versi - a Verbania, capoluogo della provincia del Lago Maggiore. 

L'email della prossima generazione? Puoi averla con la nuova Yahoo! Mail
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl