TT&A: Lisbona capitale internazionale dell'architettura

04/apr/2007 15.20.00 TT&A Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato Stampa
04/04/07

LISBONA CAPITALE INTERNAZIONALE DELL’ARCHITETTURA

Dal 31 maggio al 31 luglio la prima edizione della Triennale Internazionale di Architettura

 

Dal 31 maggio al 31 luglio Lisbona ospita la prima edizione della Triennale Internazionale di Architettura che avrà come tema principale i Vuoti Urbani, aree più o meno abbandonate e degradate, generalmente in zone di periferia, spazi indefiniti di “non città”, spesso ignorate ed aliene ai sistemi di strutturazione territoriale. Obiettivo principale della manifestazione Triennale è quello di suscitare confronti e riflessioni, partendo dai vuoti urbani come spazio del tutto nuovo, un nuovo orizzonte per considerare un nuovo modello di città. La stessa città di Lisbona offre numerosi esempi: dagli Estaleiros da Lisnave, nella zona industriale di Alcântara, al Parco Mayer, alla Feira Popular. Al centro dell’evento non solo questioni strettamente legate al mondo dell’architettura, ma anche appuntamenti artistici e culturali. Nell’ambito della manifestazione sarà inoltre premiato Álvaro Siza Vieira, architetto di fama internazionale, noto al pubblico per i suoi progetti che hanno ottenuto prestigiosi premi, tra cui il Premio Pritzker nel 1992. Gli organizzatori prevedono la partecipazione di oltre 100 milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo.

Sede principale dell’evento il Pavilhão de Portugal, progettato da Álvaro Siza Vieira, nel 1998, e situato nel cuore del Parco delle Nazioni, il quartiere est di Lisbona, divenuto uno degli esempi più significativi del legame tra recupero urbano e architettura moderna.

La Triennale di Lisbona sarà aperta dalla conferenza internazionale d’architettura, che si terrà dal 31 maggio al 2 giugno, presso il Teatro Camões e sarà presieduta da Helena Roseta, Presidente dell’Ordine degli architetti portoghesi. Riprendendo la conferenza del CIAM del 1951, la conferenza avrà come tema “Il Cuore della Città” e riunirà a Lisbona architetti, urbanisti e accademici provenienti da tutto il mondo, tra cui Jean Nouvel (Ateliers Jean Nouvel di Parigi), Kenneth Frampton (Columbia University), Kurt Foster (Yale School of Architecture), Kazuyo Sejima (Studio SANAA di Tokyo).

Sono tantissime le iniziative previste, tra cui l’esposizione “Promotori e produttori”, presso la Cordoaria Nacional,  dedicata all’area metropolitana di Lisboa e Porto sui Vuoti Urbani.

Per il ciclo Architettura e Musica, curato da Joâo Ramos Marques, si terranno conferenze e dibattiti sui punti di incontro delle due forme artistiche più rappresentative del mondo contemporaneo. La Fondazione Gulbenkian ospiterà un concerto inedito di Mario Laginha e un’installazione intitolata Lisboscòpio, esposta in occasione della X edizione della Mostra Internazionale di Architettura nell’ambito della Biennale di Venezia 2006.

Per ulteriori informazioni sulla Triennale Internazionale di Lisbona: www.trienaldelisboa.com

Ulteriori informazioni sulla città di Lisbona sono disponibili all’indirizzo: www.visitlisboa.com
 

*** 

UFFICIO STAMPA TURISMO DI LISBONA

c/o TT&A - Theodore Trancu & Associates

Serena Borsani, 02-5845701, serena.borsani@tta.it

Marta Pessina, 02-5845701, marta.pessina@tta.it


TURISMO DE LISBOA: http://www.visitlisboa.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl