[press] 19 aprile: Stefano Soddu, galleria Museo Nuova Era - Bari

[press] 19 aprile: Stefano Soddu, galleria Museo Nuova Era - Bari =============================== COMUNICATO STAMPA =============================== "TRE STANZE, SCULTURE E ALTRO" mostra personale dello scultore Stefano Soddu presentazione di Evelina Schatz Vernissage giovedì 19 aprile 2007 ore 17.30 =============================== Giovedì 19 aprile 2007 alle ore 17,30, nella Galleria "Museo Nuova Era" e nello storico complesso di "Santa Teresa dei Maschi" a Bari avrà luogo l'inaugurazione della mostra personale dell'artista STEFANO SODDU presentata dal critico Evelina Schatz.

10/apr/2007 22.49.00 galleria Scoglio di Quarto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
===============================
COMUNICATO STAMPA
===============================

“TRE STANZE, SCULTURE E ALTRO”
mostra personale dello scultore Stefano Soddu
presentazione di Evelina Schatz

Vernissage giovedì 19 aprile 2007 ore 17.30

===============================

Giovedì 19 aprile 2007 alle ore 17,30, nella Galleria “Museo Nuova Era” e
nello storico complesso di “Santa Teresa dei Maschi” a Bari avrà luogo
l'inaugurazione della mostra personale dell'artista STEFANO SODDU presentata
dal critico Evelina Schatz.

“L’avventura del cerchio, ovvero il punto fermo.
Intuirono allora i pitagorici. Stefano Soddu lo sa. Perché il cielo si muove
con un movimento circolare? chiede Plotino; perché, imita l'intelligenza è
la sua risposta. Come un astrofisico contemporaneo, scrive il poeta Omar
Khayyam: poiché la Ruota del cielo non ha mai girato secondo il volere di un
saggio, cosa importa contare sette o otto cieli?
Fu-Shi fu il primo mitico sovrano cinese, a lui viene attribuita
l'invenzione della scrittura, della musica e dello strumento con cui Yu il
grande misurò il mondo. La figura del cerchio allora simbolizza anche i
diversi significati della parola: un primo cerchio ne simbolizza il
significato letterale, un secondo cerchio il significato allegorico e un
terzo cerchio quello mistico. Nel buddismo Zen troviamo spesso disegni di
cerchi concentrici, che rappresentano l'ultima tappa del perfezionamento
interiore, l'acquisizione dell'armonia dello spirito. Jung ha mostrato che
il simbolo del cerchio è un'immagine archetipica della totalità della
psiche, il simbolo del Sè.
Il cerchio è figura che sovrasta il flusso del tempo, misteriosa e
trasversale. Soddu taglia il cerchio per fare uscire la luce, in cerca
dell’anima dello stesso (o della stessa?) creando così una specie di
orologio solare che ci unisce all’universo. "

Stefano SODDU (Cagliari 1946), opera e vive a Milano. La sua attività si è
manifestata da anni attraverso numerosi e significativi eventi, mostre,
installazioni tenute in Italia e all'estero. E’ presente in importanti
musei tra i quali il Museo della Letteratura di Mosca, il Museo della
Letteratura di Odessa, il Palazzo Barlaymont di Bruxelles, la Casa di
Lucrezia a Bolognano e, in Puglia, il Museo Diocesano Vito Mele di Santa
Maria di Leuca.

Museo Nuova Era
Strada dei Gesuiti, 13 - 70122 Bari - Tel. e fax 080.5061158
e-mail: museonuovaera@tiscali.it - www.museonuovaera.it
Giorni e orari di galleria:
dal lunedì al sabato, dalle 17.00 alle 20.00, chiuso la domenica e festivi

Organizzazione: Associazione Culturale Museo Nuova Era
Sede espositiva: Galleria Museo Nuova Era, Strada dei Gesuiti 13, Bari
Inaugurazione: Museo Nuova Era: giovedì 19 aprile 2007, ore 17.30
Durata: 19 aprile - 10 maggio 2007
Orario galleria: 17.00 - 20.00 Domenica chiuso

Direzione artistica: A. Traversa, R. Sansonetti
Informazioni: Museo Nuova Era 080 5217776 - museonuovaera@tiscali.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl