Un concorso fotografico che sostiene concretamente il talento giovanile: tre ragioni per iscriversi al contest Packlick

23/feb/2016 15.48.41 redoffice Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nella vastità dei concorsi di fotografia che animano la scena italiana, “Packlick, concorso fotografico 2016 - Memorial Giuseppe Meana” ha nel suo DNA una caratterizzazione in linea con i tempi: offre visibilità ai più meritevoli all’interno del mondo della fotografia di qualità e a quello dell’industria grafica e del packaging, è ad iscrizione gratuita, quindi inclusivo verso tutto il mondo giovanile del talento e mette a disposizione un montepremi in denaro

Il concorso fotografico Packlick è rivolto ai giovani (studenti e studentesse di ogni nazionalità di età compresa tra i 19 e i 30 anni) e ha tre plus che lo rendono davvero interessante: tra i primi suoi obiettivi c’è quello di premiare il talento giovanile e dare a questo (e ovviamente ai vincitori) visibilità in due settori, entrambi parte integrante e imprescindibile del concorso: la fotografia di alta qualità e il mondo del packaging e industriale attento al design e alla fotografia professionale; è ad iscrizione gratuita e offre un montepremi in denaro, suddiviso tra i primi tre classificati in ognuno di entrambi i due temi.

I ragazzi hanno così l’opportunità di confrontarsi con una fotografia che può essere di prodotto, pubblicitaria, industriale e/o sociale, ma comunque sempre creativa ed attenta ai messaggi sulla sostenibilità che ne determina il valore aggiunto. Tra le finalità di Packlick, infatti, la sensibilizzazione dei giovani verso il packaging cartaceo e l’approfondimento del tema “packaging e sostenibilità”, prioritario per il pianeta, per il futuro della lotta anti-spreco e verso il quale i giovani sono in genere estremamente sensibili. “Sostenibilità del packaging cartaceo” e racconto fotografico “Il packaging cartaceo, potente mezzo di comunicazione del prodotto” sono infatti i due temi del concorso. Non si tratta quindi di una creatività fine a se stessa ma di una capacità ideativa e realizzativa già coniugata con il mondo reale, quello delle aziende, che si confronta con  i temi scottanti dell’attualità mondiale come il riciclo, la sostenibilità e il rimboschimento, in una visione generale orientata all’etica.

A questo proposito e a comprova del grande cambiamento in atto, un’indagine Mintel su un gruppo di Millennials (i ragazzi fra i 21 e i 38 anni nati fra la fine degli anni ’70 e la fine dei ’90) statunitensi racconta un vero e proprio ribaltamento dei valori: la “Generazione Y” è infatti pronta a rinunciare ai propri brand preferiti, in particolare nel settore food, se le aziende non si dimostrano etiche e trasparenti. I Millennials sono, come dimostra la ricerca, sempre più consapevoli e meno fedeli ai brand storici dell’alimentare, non guardano soltanto alla salute ma a una condivisa gerarchia di valori e sono oggi rappresentativi dell’orientamento di buona parte dei Paesi occidentali. Il 59% afferma che non acquisterebbe più certi marchi se sapesse che il brand è gestito in modo poco etico, il 43% sostiene di non fidarsi dei colossi dei food e il 74% si augura che le food company diventino più trasparenti sul modo in cui producono gli alimenti in vendita. Per loro sono molto importanti gli ingredienti di alta qualità e naturali e una maggiore trasparenza nell’etichettatura e nelle strategie di marketing; la genuinità proposta deve sempre e in ogni caso essere verificata e onesta. I Millennials vogliono insomma essere conosciuti dai brand, pretendono che questi propongano loro prodotti personalizzati e che li raccontino nel modo giusto ma richiedono soprattutto la sostanza, cioè che ciò che viene pubblicizzato sia autentico.

Il Concorso Packlick per studenti tra i 19 e i 30 anni rappresenta una vetrina verso il mondo professionale, ha iscrizione gratuita e montepremi in denaro: iscrizione entro il 27 aprile 2016

Packlick è un concorso ad iscrizione gratuita per andare incontro proprio alle esigenze dei giovani e chiuderà il 27 aprile 2016. I premi verranno dati agli studenti vincitori ma saranno coinvolti anche i loro docenti dei corsi di fotografia. Due i temi del concorso: “Sostenibilità del packaging cartaceo” e racconto fotografico “Il packaging cartaceo, potente mezzo di comunicazione del prodotto”. Per ogni tema i premi sono i seguenti: 1° premio 1.000 €; 2° premio 500 €; 3° premio 300 €.  La giuria potrà anche designare, nel caso ci fossero altri elementi di eccellenza, alcune Menzioni Onorevoli.

 

Una giuria di eccellenza garantisce l’emergere del vero talento

“Packlick, concorso fotografico 2016 - Memorial Giuseppe Meana” può vantare una giuria composta da eccellenze provenienti da diversi settori. Il mondo della fotografia è rappresentato da Fabio Castelli, ideatore e direttore MIA Photo Fair, collezionista d’arte e di fotografia; Piero Gemelli, fotografo professionista, St. Fotografico Piero Gemelli e Barbara Frigerio, titolare Barbara Frigerio Contemporary Art Gallery. Questi tre giurati riescono a giudicare con altissimi livelli di competenza la qualità delle foto ma anche il loro appeal artistico e creativo perché capaci di valutare il linguaggio espressivo e la tecnica fotografica, in quanto profondi conoscitori del mondo della fotografia con la F maiuscola, comprese le dinamiche e le tendenze legate alle mostre e al collezionismo. Il mondo dell’industria del packaging cartaceo ha tra i giurati Emilio Albertini, Presidente Gifasp e Anita Cattania Meana, azionista di Pusterla 1880 e fotoamatrice; sono i due rappresentanti di un mondo che tratta quotidianamente concetti come design, materiali eco e innovazione applicati ai processi produttivi, finalizzati a produrre packaging cartaceo e in grado di rispondere alle svariate esigenze di mercato, comunicazione e sostenibilità. Il mondo ecologico, infine, è rappresentato da Eliana Farotto, responsabile Ricerca & Sviluppo Comieco, garante della lotta per la sostenibilità della carta e del cartone.

 

Per info:

http://www.packlick.it/   

press@packlick.it  

 

Sponsored by: Assografici, Comieco, A.De Robertis & Figli, Box Marche, Cartotecnica Goldprint  e Tecnocarta.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl