Comunicato stampa del 22/03 sulla mostra Antonio Berti a Sesto Fiorentino

Comunicato stampa del 22/03 sulla mostra Antonio Berti a Sesto Fiorentino.

Persone Mariano D'Andrea, Francesco Taviani, Barbara Romani, Marcello Bongini, Alessandro Badii, Marco Bondi, Montini, Francesco Mariani, Paolo VI, Richard Ginori, Antonio Berti In, Richard Ginori
Luoghi Doccia, Sesto Fiorentino, Colonnata, provincia di Firenze
Organizzazioni Circolo Arci-Unione Operaia
Argomenti arte, artigianato artistico, architettura

Allegati

22/mar/2016 14:08:01 La Soffitta Spazio delle Arti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa


Un piatto artistico Richard Ginori

aiuta il restauro dello studio di Antonio Berti


In occasione della grande mostra antologica “Antonio Berti (1904-1990)”, in corso di svolgimento a Sesto Fiorentino, è nata una preziosa collaborazione tra l'Associazione “Antonio Berti”, che si occupa del progetto di recupero dello studio-laboratorio dell'artista sestese, e la storica manifattura di ceramiche Richard Ginori, che in più occasioni ha avuto rapporti professionali con Berti stesso.

Tutto ruota intorno a un piatto artistico in porcellana biscuit realizzato per commemorare il Giubileo del 1975 e con al centro l'effige di Paolo VI.

La storia di questo piatto - racconta Francesco Mariani, presidente dell'Associazione “Antonio Berti” e responsabile del gruppo “La Soffitta Spazio delle Arti” - sembra fatta apposta per riemergere in quest'anno giubilare straordinario: nel 1975, quando papa Montini proclamò il suo Giubileo, la direzione della Richard Ginori chiese ad Antonio Berti di realizzare un'immagine in porcellana del pontefice. E nacque quest'opera splendida. A suo tempo del piatto furono realizzate circa 3000 copie, tutte firmate dall'artista e numerate. Le 50 rimaste l'azienda le ha volute donare agli organizzatori della mostra-evento di quest'anno per contribuire alla raccolta fondi destinata al restauro dello studio di Berti”.

I piatti sono acquistabili visitando la mostra - organizzata dal Comune di Sesto Fiorentino e da “La Soffitta Spazio delle Arti” e che rientra nell'edizione 2016 di “Alto Basso” - nei due spazi espositivi ad essa dedicati: il “Centro Antonio Berti” di via Bernini e “La Soffitta Spazio delle Arti” all'ultimo piano del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata. In alternativa è possibile prenotarli contattando l'Associazione “Antonio Berti” al numero 3356136979.

La Richard Ginori sarà protagonista anche de “Il cammino dell'arte”, il ciclo di conferenze pensato per l'occasione e programmato presso la sala “Vincenzo Meucci” della Biblioteca Comunale “Ernesto Ragionieri” di Doccia. L'appuntamento è per giovedì 31 Marzo alle 17,30. Alla conferenza, intitolata “Il processo di sviluppo di un prodotto Richard Ginori”, interverranno tecnici e designer della storica azienda sestese che sveleranno i metodi di lavorazione della ceramica. Tra loro Marco Bondi, responsabile sviluppo prodotto Richard Ginori, Alessandro Badii, responsabile sviluppo decori, Marcello Bongini, maestro e responsabile modellazione, Barbara Romani, responsabile ufficio sviluppo prodotto, Francesco Taviani, designer ufficio sviluppo prodotto, Mariano D'Andrea, responsabile settore decorazione.

La mostra “Antonio Berti (1904-1990)” - inaugurata il 28 febbraio scorso - resterà aperta fino al 31 maggio con orari 16-19 dal martedì al sabato e 10-12 e 16-19 la domenica; lunedì chiuso.


LA SOFFITTA SPAZIO PER LE ARTI �“ Casa del Popolo di Colonnata

Piazza Rapisardi, 6 �“ 50019 Sesto Fiorentino (FI) �“ Tel. (+39) 055 442203

ufficiostampa@lasoffittaspaziodellearti.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl