"NESSUN CONTATTO" -Collettiva (Angelo Barile, Angelo Bellobono, Cristina Della Berta, Stefania Mileto, Lucio Monaco, Sam Punzina, Fiorella Raffaele e Fernando Zucchi)Piziarte.

"NESSUN CONTATTO" -Collettiva (Angelo Barile, Angelo Bellobono, Cristina Della Berta, Stefania Mileto, Lucio Monaco, Sam Punzina, Fiorella Raffaele e Fernando Zucchi)Piziarte.

Allegati

14/giu/2007 21.10.00 PiziArte Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Collettiva: "NESSUN CONTATTO" : Angelo Barile, Angelo Bellobono, Cristina
Della Berta, Stefania Mileto, Lucio Monaco, Sam Punzina, Fiorella Raffaele e
Fernando Zucchi

 

Galleria Piziarte
Viale Crucioli 75a
64100 Teramo
tel/fax:0861-25295
339/2780866
339/4935925



http://www.piziarte.net  

info@piziarte.net  



Periodo Mostra : 21 giugno 2007 / 28 luglio 2007

http://www.piziarte.net/nessuncontatto.htm

La Galleria Piziarte , a chiusura della stagione artistica 2006/2007 e in
concomitanza con la prestigiosa manifestazione sportiva Teramana della Coppa
Interamnia (Interamnia World Cup),propone una collettiva con otto artisti
,Angelo Barile, Angelo Bellobono, Cristina Della Berta, Stefania Mileto,
Lucio Monaco, Sam Punzina, Fiorella Raffaele e Fernando Zucchi , pittori -
pittrici - scultori tutti in sintonia con uno scenario espositivo nazionale
sempre più articolato ed aperto alle necessità del tempo.



Nel breve testo che accompagna la mostra scrive il giovane critico Alberto
Melarangelo:



“Nessun Contatto” è il titolo di questa mostra, che mette in luce l’aspetto
paradossale che tale definizione assume nei confronti di un insieme di
artisti che invece hanno in comune tanto, e principalmente la volontà di
rappresentare il mondo in cui viviamo attraverso segni e cifre
interpretabili immediatamente.



Volutamente quindi si propone un effetto di rovesciamento nel significato
della intitolazione della collettiva, affinchè l’attenzione si possa
soffermare sull’unitarietà di un linguaggio che accomuna il complesso degli
artisti espositori, che è quello della creatività espressa
contemporaneamente ad una profonda attenzione e sensibilità nei confronti
della percezione della realtà.



Nella visita alla mostra, nell’atto di osservare le opere, istintivamente si
mette in moto un meccanismo che ci porta a rintracciare le tangenze ed i
contatti tra i segni differenti, tra le pennellate e le rotondità scultoree
che volgono tutte verso una figuratività, una iconografia che è quella di
una cultura di massa composta da tracce comunicative, essenze di una
coscienza collettiva.



Si ritrovano soprattutto le esperienze di un universo giovanile, quello di
oggi, che viene osservato e riproposto nel suo complicato modo di porsi al
mondo. Da lì una produzione d’immagini scovate dallo stile graffiante del
linguaggio fumettistico o dalle apparizioni sempre meno virtuali e sempre
più reali dei video games.



Ma assieme ad una manifestazione di spazi creativi, ricchi di accese
inclinazioni coloristiche e pittoriche, si registra anche una finta
ludicità, una espressività forte legata all’esperienza umana, alla sua
fisicità, che è sempre la stessa, quella degli uomini comuni, della
quotidianità spesso tragica del nostro tempo, che è sempre la stessa anche
difronte alle trasformazioni epocali che il progresso tecnologico ci impone.



Vernice: ore 19.00 del 21 Giugno 2007

Ingresso libero

Orari Galleria : dal martedì al sabato ore 10 - 13 // 16 - 20
lunedì e domenica su appuntamento.




Curatori: Manuela Cucinella , Patrizia Alice Cucinella.

Testo critico di : Alberto Melarangelo


Immagine:
Maria Cristina Della Berta
"Afa", olio e acrilico su tavola
cm. 40 x 100


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl