mostra A/mici

"Tilo indovino" è un omaggio al gatto dell'artista, che prediligendo come posto dove dormire, il tavolo del salotto, si mette sempre con le zampe attorno ad un soprammobile di forma sferica, che lo fa sembrare un veggente.

23/giu/2007 02.49.00 Maurizio Ganzaroli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Continua la mostra di MAURIZIO GANZAROLI al bar "teatro", dal titolo: A/MICI, tutta dedicata ai nostri a/mici felini.
10 opere a tempera su faesite.
La prima opera "incontro" è un paesaggio di campagna, ripieno di fiori, alla Degas dove dall'erba spuntano due code, una bianca e una nera.
"guardo fuori" è un micio alla finestra che guarda il mondo fuori dalla finestra, ma il titolo è riferito in modo ambiguo proprio perchè non si capisca se a guardare fuori sia il gatto, o magari noi stessi, quando ci sentiamo un pò simili a loro nelle nostre malinconie.
"Tilo indovino" è un omaggio al gatto dell'artista, che prediligendo come posto dove dormire, il tavolo del salotto, si mette sempre con le zampe attorno ad un soprammobile di forma sferica, che lo fa sembrare un veggente.
"scherzi da gatti" fa vedere con una tecnica informale, due gattini che giocano, tirando fuori tutto ciò che possono da un cassetto rimasto aperto.
"le petit chat dans l'erbe" è un esempio di pittura espressionista, dove un gatto rosso, celato tra l'erba, sembra esserne divenuto parte, tanto ne è integrato.
"sogno di essere un gatto" è un chiaro riferimento onirico, accaduto all'artista, dove una volta sognò di essere divenuto uno dei suoi prediletti animaletti, il soggetto preso come spunto per il quadro è PIXIE, la gatta di una cara amica dell'autore e della sua compagna.
"oh tu madre luna" è un riferimento alla passione dei gatti di andare sui tetti a miagolare, e per la religione pagana che l'autore pratica ormai da svariati anni, dando così l'impressione che il gatto invochi la luna e non si limiti soltanto a guardarla.
"sabba con famigli" è una visione di un sabba sulla spiaggia, con tanto di fuoco e gatti che assistono alla festa di due streghe nude che si confondono con il buio.
"strega sulla spiaggia" è una donna strega, che guarda il suo famiglio che gioca con delle faville che si sprigionano dal fuoco.
"gatto sul cuscino rosso" è un classico soggetto di GANZAROLI, che ritrae i gatti nei momenti del sonno, il riposo del guerriero!
M.G.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl