Laboratorio VAMONSTER per il finissage della mostra HYBRIS

26/giu/2017 15:58:35 Stefania Coltro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La mostra “HYBRIS - ibridi e mostri nell'arte contemporanea” si avvia alla conclusione e proprio in occasione del finissage, MediaArtLand CYLAND che l’ha organizzata, propone uno de laboratori più affascinanti delle arti multi sensoriali: il VAM Brain Frame ideato e realizzato da Kineo

(Studio e Ricerca Comunicazione Audiovisiva)  –– in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari.

L’appuntamento è fissato per martedì 27 giugno 2017 alle ore 11 presso la sede della mostra HYBRIS - Ca' Foscari Zattere (CFZ), Cultural Flow Zone – per incontrare i componenti del Collettivo Terzocinema che accompagnerà i partecipanti durante le diverse fasi del laboratorio. L’incipit sarà dato dal Brain Frame un avvenimento che ha mostruosamente segnato nella vita di ognuno un cambio di prospettiva. Ai racconti individuali, seguiranno esercizi finalizzati a produrre una “PERFORMAZIONE” collettiva.

Per partecipare al laboratorio ci si può iscrivere a info@terzocinema.com o chiamare lo 3289580364.

La partecipazione è libera e gratuita fino a esaurimento posti.

 

MediaArtLab CYLAND è impegnato da anni in attività education che avvicinino le persone all’arte contemporanea e alla multimedialità. La collaborazione con musei, gallerie, università, risorse informative, centri di ricerca e altri laboratori multimediali ha permesso a CYLAND di supportare gli artisti nel mondo delle tecnologie all'avanguardia in ambito programmazione, ingegneria, apparecchiature e informazioni informatiche.

Uno dei piu’ importanti festival internazionali di arte multimediale che CYLAND organizza è CYFEST, arrivato quest’anno alla 10ma edizione. Il festival promuove l’esigenza di nuove forme d’arte ad ampia interazione tecnologica e si pone l’obiettivo di sviluppare connessioni professionali tra artisti, curatori, ingegneri e programmatori che espongono la propria rete artistica: robotica, video e sonora. Per il decimo anniversario, CYFEST sta presentando progetti a New York, Bogotà, Città del Messico e naturalmente in Russia (Krasnoyarks, Mosca, e San Pietroburgo).

 

“HYBRIS – ibridi e mostri nell'arte contemporanea”, organizzato da MediaArtLab CYLAND, comprende opere di 19 artisti da Italia, Russia, Gran Bretagna, Francia, Germania, Belgio e Stati Uniti.

Nell'esibizione, curata da Silvia Burini, Giuseppe Barbieri, Anna Frants, Elena Gubanova con l’assistenza di  Angela Bianco, Alessia Cavallaro, Varvara Egorova, le nuove tecnologie e i vecchi media creano uno spazio dove il territorio personale delle opere non è delimitato, ma si uniscono e influenzano a vicenda, creando nuovi “frutti ibridi” della percezione dell'arte. Cyberspazi strutturati, riflessioni post-sovietiche, ibridi tra geometria e classici, arte e vita – tutta questa diversità di oggetti presentata dagli artisti suggerisce come questo tema fosse rilevante 5,000 anni fa esattamente come ora.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl