SUGGESTIONI ARCHEOLOGICHE 2017 Palmira e Aquileia #duemondiaconfront

19/lug/2017 18:29:15 Polo Museale del Friuli Venezia Giulia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ha preso avvio la dodicesima edizione delle "Suggestioni archeologiche": ciclo di conferenze e di incontri a tema con il grande pubblico che ormai caratterizzano da anni l'estate di Aquileia.

Le "Suggestioni archeologiche” sono quest’anno legate alla presenza, al Museo archeologico nazionale di Aquileia, della mostra "Volti di Palmira ad Aquileia" realizzata dalla Fondazione Aquileia e dal Polo museale del Friuli Venezia Giulia. Si tratta della prima esposizione dedicata alla città in Europa dopo le devastazioni recentemente commesse e vuole puntare l’attenzione sul comune substrato culturale che, pur nella distanza geografica e stilistico-formale, accomunava nell’antichità Palmira ed Aquileia. Durante le conferenze, archeologi e storici, si alterneranno infatti sul tema "Palmira e Aquileia. #duemondiaconfronto". 

Il prossimo appuntamento è fissato per il 20 luglio alle ore 17.15, presso le Gallerie lapidarie del Museo archeologico nazionale di Aquileia, dove Gioia Zenoni (Università di Milano) affronterà il tema “Le signore di Palmira e i loro ornamenti”. Partendo dai ritratti delle cinque signore di Palmira esposti nella mostra, Gioia Zenoni, vice direttrice della missione archeologica dell’Università di Milano a Palmira ed esperta dell’arte e della città di Palmira, proporrà un excursus sulle ricchissime tipologie di gioielli presenti nei rilievi funerari palmireni, che con le loro perle e pietre preziose testimoniano l’importante ruolo di Palmira quale centro carovaniero così come l’ampiezza degli scambi commerciali che arrivavano fino al Golfo Persico, la Cina e l’India. L’analisi di vesti e gioielli ispirati a mode e modelli che si intrecciano tra Oriente e Occidente, arricchito del confronto con i gioielli rinvenuti nelle tombe di Palmira e le loro raffigurazione pittoriche, permetterà di animare i ritratti esposti nella mostra, calandoli all’interno della società palmirena e delle famiglie di appartenenza, nel cui ambito le donne dovevano rivestire un ruolo importante, altrimenti poco noto dalle scarse testimonianze scritte e da altro tipo di fonte.

Gli interventi proseguiranno per tutta l’estate e si terranno il giovedì alle ore 17.15, sempre ad ingresso gratuito:
- 27 luglio, Museo archeologico nazionale di Aquileia, Gallerie lapidarie:  Marina Rubinich (Università di Udine), “Persone, merci e idee in viaggio attraverso il Mediterraneo”;
- 3 agosto, Museo archeologico nazionale di Aquileia, Gallerie lapidarie: Monica Chiabà (Associazione Nazionale), “Zenobia regina di Palmira. Una donna contro l'impero di Roma”;
- 17 agosto, Museo archeologico nazionale di Aquileia, Gallerie lapidari: Stefano Magnani, Paola Mior (Università di Udine), “Palmira città delle acque”;
- 24 agosto, Museo archeologico nazionale di Aquileia, Gallerie lapidarie: Maria Teresa Grassi (Università di Milano), “Palmira. Storie straordinarie dell'antica metropoli d'Oriente”;
- 31 agosto, in Casa Bertoli, sede dell'Associazione Nazionale per Aquileia, via Patriarca Popone 6: Paolo Da Col (Conservatorio di musica di Trieste "G. Tartini"), "Aureliano in Palmira. Dal mito all'opera di Gioacchino Rossini”.

A seguire, degustazioni di vini e di altre eccellenze produttive della zona: quest'anno accompagneranno gli incontri i prodotti di "Ca' Tullio", "Puntin", "Tarlao" (Aquileia), "Fattoria Clementin" (Terzo di Aquileia), "Denis Montanar" (Villa Vicentina), "Ca' Bolani" (Cervignano del Friuli), "Azienda agricola Frate" (Isola Morosini).

Organizzate dal Polo museale del Friuli Venezia Giulia - Museo archeologico nazionale di Aquileia, dall'Associazione Nazionale per Aquileia e dal Consorzio Tutela Vini DOC Friuli Aquileia, quest'anno le conferenze vedono anche la collaborazione della Fondazione Aquileia e dell’”Hotel Patriarchi” di Aquileia.

Si segnala anche l’apertura serale straordinaria del Museo archeologico nazionale di Aquileia dal 14 luglio al 9 settembre 2017 ogni venerdì sera dalle 19.30 alle 22.30.  

Venerdì 21 luglio alle 20.30 è prevista una visita guidata gratuita alla mostra “Volti di Palmira ad Aquileia”, compresa nel biglietto d’ingresso. Un’altra visita guidata alla mostra, a cura dell’Associazione Studio Didattica Nord Est, è prevista per domenica 23 luglio alle 17.00. Per entrambe le visite la prenotazione è obbligatoria all'indirizzo museoaquileiadidattica@beniculturali.it o al numero 0431 91035, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00).

 

Rilievo funerario con ritratto di Batmalkû e Hairan
III secolo d.C.
Calcare dorato e dipinto, 53,5 x 47,3 x 16,5 cm
Museo delle Civiltà - Collezioni d’Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci’ di Roma

---------------------------------------

Per informazioni:
- Museo archeologico nazionale di Aquileia
Via Roma, 1, 33051 Aquileia (UD); tel. 0431-91035
www.museoarcheologicoaquileia.beniculturali.it, museoarcheoaquileia@beniculturali.it
- Associazione Nazionale per Aquileia
www.facebook.com/aquileianostra, assaquileia@libero.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl