CS; Premio Internazionale della Performance; Programma della seconda serata; sabato 6 ottobre.

05/ott/2007 12.20.00 Galleria Civica di Arte Contemporanea di Trento Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
GALLERIA CIVICA DI ARTE CONTEMPORANEA DI TRENTO
Premio Internazionale della Performance. Terza edizione.
sabato 6 ottobre, 2007
Centrale di fies (Dro - Tn), ore 20.30
programma della serata
 
 
Seconda e ultima serata per il Premio Internazionale della Performance 2007, che questa sera, sabato 6 ottobre, chiuderà i battenti con la proclamazione del vincitore assoluto della terza edizione. Al fortunato artista verrà attribuito un premio di ben 5.000 euro.
Dopo le performance di ieri, che hanno visto in gara gli italiani Michele Bazzana, Eva e Franco Mattes, Matteo Rubbi ed Alessandro Sciarroni, il gruppo polacco Sedzia Glowny ed il danese  Soren Dahlgaard, sarà oggi la volta di Scoli Acosta (USA), Ei Arakawa (Giappone), Dj Balli (Italia), Kiki Blood (USA), My Barbarian (USA), Meir Tati (Israele). Se la prima serata aveva dunque avuto una massiccia rappresentanza italiana, la seconda si svilupperà invece preminentemente attorno ad artisti statunitensi.
Scoli Acosta, ad esempio, originario di Los Angeles, presenterà il suo Land Fall, un lavoro che racconta la storia della distruzione (tutta americana) di un piccolo villaggio da parte di un tornado, Kiki Blood (di Atlanta) presenterà Alibi, un'azione in cui utilizzerà i classici strumenti del suo lavoro, come aghi e siringhe, contro delle tele, My Barbarian (California) darà invece vita al progetto Mountain people, chiaramente ispirato al territorio locale.
A completare la serata saranno Ei Arakawa (Giappone), che presenterà un progetto di "performance nella performance", con l'utilizzo di media, sia tecnologici che non, che coinvolgeranno anche il pubblico presente, Dj Balli (Italia), che proporrà uno indagine sullo skateboarding, inteso non tanto come moda passeggera per teen-agers, quanto come strumento di utilizzo "altro" degli spazi urbani, Meir Tati (Israele) infine, proporrà una interazione fra video e azione ambientata nella sua città natale, Tel Aviv.
Per raggiungere la centrale di Fies verrà predisposto un pullman gratuito, su prenotazione, che partirà da Trento di fronte al Grand Hotel Trento, in Via Alfieri, alle 19.30.
Un bus navetta farà invece la spola dalla piazza centrale di Dro, dalle 19.30 all’1.00.
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl