Modelli Navali in scala

Modelli Navali in scala CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE galleria Roma Arte contemporanea via Maestranza 110 Siracusa www.galleriaroma.it | Trovaci con Google | Utilità | Permanenza |Calendario | Eventi | Link |Mappa sito | Contatti |Home | COMUNICATO STAMPA Modelli navali di Carmelo Minimo 13-23 Ottobre Oggetto: Mostra di Modelli Navali in scalaAutore: Carmelo Minimo Luogo: via Maestranza 110 Siracusa Data: 13-23 ottobre Inaugurazione: 13 ottobre Ore: 18,30 Orario di apertura dal martedì alla domenica:18,00-20,30 Organizzazione e Direzione Artistica: Corrado BrancatoAssistente di Galleria: Francesco Allegra Ingresso Libero Info: 0931/746931 cell.338/3646560corradobrancato@hotmail.com Il Modellismo Navale non è solo una forma di impiego del tempo libero ma è una significativa operazione culturale in quanto richiede, oltre alla indispensabile abilità manuale, una rigorosa ricerca storica che coinvolge diversi settori del sapere tecnico, scientifico ed artistico.

07/ott/2007 10.10.00 Galleria Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE

galleria Roma 
Arte    contemporanea
via Maestranza 110      Siracusa
www.galleriaroma.it

| Trovaci con Google | Utilità | Permanenza |Calendario | Eventi | Link |Mappa sito | Contatti |Home |

 

 

COMUNICATO STAMPA

Modelli navali di Carmelo Minimo

13-23 Ottobre


 

 
Oggetto: Mostra di Modelli Navali in scala
A
utore: Carmelo Minimo 
 

Luogo: via Maestranza 110  Siracusa
Data: 13-23 ottobre
Inaugurazione:
  13 ottobre
Ore: 18,30
Orario di apertura dal martedì alla domenica :
18,00-20,30
 
Organizzazione e Direzione Artistica: Corrado Brancato
Assistente di Galleria: Francesco Allegra

Ingresso Libero
 

Info
: 0931/746931
cell.338/3646560
corradobrancato@hotmail.com
 
 

Il Modellismo Navale non è solo una forma di impiego del tempo libero ma è una significativa operazione culturale in quanto richiede, oltre alla indispensabile abilità manuale, una rigorosa ricerca storica che coinvolge diversi settori del sapere tecnico, scientifico ed artistico.
Carmelo Minimo, ha realizzato una serie di modelli statici  in scala, fin nei minimi particolari, unendo pazientemente tra di loro ogni singola parte. I cinque modelli esposti sono pezzi unici di particolare pregio.

L'Esposizione in cifre:

  • 5 modelli di oltre un metro di lunghezza (Conte Rosso - Rex - Savoia - United State - San Felipe)
  • Riproduzioni di documenti
  • Foto delle Navi
  • Le Navi in cifre

Carmelo Minimo, che in mare ha perso buona parte della propria famiglia, imbarcata durante la seconda guerra mondiale, del mare sembra averne fatto comunque una ragione di vita e tra il mare ha trascorso buona parte della sua vita, come macchinista da giovane e da appassionato di modellismo nautico da anziano.
Questa mostra voluta fortemente da Carmelo Minimo è il suo  doveroso omaggio a quanti  morirono il 25 maggio del 1941 con l'affondamento della nave "Conte Rosso" al largo delle coste siracusane.

Il Conte Rosso era un transatlantico di 17.879 tonnellate stazza lorda, costruito nel 1922 ed appartenente alla Soc.An. di Navigazione Lloyd Triestino con sede a Trieste.
Fu costruito nei cantieri scozzesi William Beardmore & Co a Dalmuir nei pressi di Glasgow.
Il nome era stato dato in onore di Amedeo VII di Savoia, Conte di Savoia e Conte d'Aosta, Moriana e Nizza dal 1383 al 1391.
Con la medesima onomastica, dai cantieri di Glasgow uscirono in breve periodo anche le navi Conte Biancamano e Conte Verde.
Iscritto al Compartimento Marittimo di Trieste con la matricola n° 318, venne requisito dalla Marina Militare a Genova il 3 dicembre 1940 e non iscritto nel ruolo del naviglio ausiliario dello Stato.
Durante la seconda guerra mondiale il 24 maggio 1941 alle ore 20.40 circa, in navigazione in convoglio da Napoli a Tripoli, scortato dalle torpediniere Procione e Orsa dai cacciatorpedinieri Corazziere e Lanciere e dagli incrociatori Trieste e Bolzano a circa 10 miglia per 83° da Capo Murro di Porco in Sicilia, più o meno al largo di Siracusa, fu colpito da due siluri lanciati dal sommergibile inglese HMS Upholder comandato da David Wanklyn.

Il "Conte Rosso", che trasportava 2.729, di cui 280 dell'equipaggio e 2449 trasportati, affondò dopo una decina di minuti nel punto 36° 41' Nord e 15° 42' Est. Persero la vita 1.297 persone e vennero recuperate soltanto 239 salme, nonostante il prodigarsi delle unità che facevano parte della scorta. La torpediniera italiana Pegaso il 14 aprile 1942 affondò lo stesso sommergibile, fiore all'occhiello della marina britannica
 

 

 

Questa mail circolare, inviata in Ccn è filtrata in entrata e uscita con antivirus. News a solo scopo informativo riguardanti eventi culturali, non contengono pubblicità né promozione di tipo commerciale. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni La preghiamo di comunicarlo allo scrivente inviando una mail in risposta con CANCELLA in oggetto.

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl