WEB Comunicato Stampa OFF RECORD,young and digital - BYBLOS ART GALLERY

Byblos Art Gallery apre la stagione espositiva 2008 con la collettiva OFF RECORD, young and digital in cui si potranno ammirare le innovative opere digitali di 4 giovani e affermati artisti della Repubblica Ceca.

09/gen/2008 10.00.00 Consolo produzioni&consulenza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Comunicato Stampa                                                                 Press                                                                      

                                                                                 

 

 

                                   

 

 

 

 

 

 

                      

                              presenta  

 

OFF RECORD, young and digital

 

 

                                                                                   

 

Galleria:                     Byblos Art Gallery - Corso Cavour, 25/27 - 37121 Verona

Tel: +39 045 8030985 - email: info@byblosartgallery.it www.byblosartgallery.it

Date Mostra:             16 Febbraio- 12 Aprile 08 

Orari di visita:           dal martedì al sabato 10.00 /13.00 - 14.30 /19.30

Inaugurazione:      Venerdì 15 febbraio dalle ore 18.00 alle 24.00

                                                                               

Artisti presenti: Jakub Nepraš, Jacub Roztočil, LuckᚠMachalický, Adam Vačkář.

 

Byblos Art Gallery apre la stagione espositiva 2008 con la collettiva OFF RECORD, young and digital in cui si potranno ammirare le innovative opere digitali di 4 giovani e affermati artisti della Repubblica Ceca. La Galleria pone l’attenzione sulla nuova generazione artistica che sta riscuotendo forte interesse anche fuori dalla loro nazione di provenienza facendo così  progressi in ambito internazionale.

 

Dopo un passato storico complicato i nuovi artisti Cechi possono essere considerati parte integrante del contesto europeo, poiché nati in una società libera ed aperta, a differenza delle generazioni passate che per cause storico-politiche hanno vissuto un periodo di isolamento culturale. La rappresentanza artistica Ceca contemporanea si integra con le correnti estere mostrando un forte interesse per il progresso tecnologico tanto da avvalersi della recente digital art come forma di espressione artistica. A partire dagli anni ’80, l’uso del computer nei linguaggi dell’immagine ha determinato un’importante svolta per il mondo dell’arte, permettendo la divulgazione di nuove forme di percezione e configurazione artistiche. Il digitale ha fatto si che l’arte contemporanea potesse aderire sempre più alla mente e al corpo dello spettatore, divenendo una sorta di metafora onirica dell’inconoscibile, dell’oltre la soglia.

 

I nuovi artisti provenienti dalla Repubblica Ceca usufruiscono delle nuove avanguardie espressive dell’arte digitale e delle più recenti tecnologie fondendole, in maniera del tutto originale, con contenuti strettamente legati all’ambiente in cui sono nati, con le loro radici, la loro tradizione storico-folcloristica. I campi della digital art a cui fanno riferimento sono video collage, video installazioni, sculture arricchite da supporti audiovisivi e registrazioni con cui condurre lo spettatore in un percorso espositivo dove verranno coinvolti altri sensi percettivi oltre la vista.

 

Si inseriscono in questo contesto i video-collage di Jakub Nepraš, artista premiato e riconosciuto anche in ambito internazionale, che sono la proiezione della sua concezione critica della società contemporanea ormai troppo ricca di informazioni e troppo superficiale. Molte delle sue opere mantengono un legame con alcune tendenze dell’arte Ceca che sono espressione di una visione collegata al folklore urbano, ma in diretto rapporto con la tecnologia stessa.

 

Sono un insieme di forme espressive tecnologiche le installazioni di  Jacub Roztočil, che in base al concetto di partenza decide il mezzo idoneo da utilizzare combinandolo con sorprendenti strumenti audiovisivi. I video dell’artista alternano diversi suoni tipici del mondo naturale con suoni caratteristici della città che stanno a dimostrare come natura e società siano governate dalle stesse leggi.

 

E’ invece una manifestazione di ironia il lavoro artistico di LuckᚠMachalický dove gioco e realtà sembrano divenire un unico elemento. Egli crea opere in cui la forma, i colori e le luci sono il collegamento tra i vari strati temporali, spaziali ed ambientali, come avviene ad esempio nelle opere Kaleidoscope e Tetris. Il gioco ironico di Machalický cattura l’evoluzione assurda della società contemporanea che reagisce allo stato della natura così come al crescere della vita nelle città.

 

L’opera artistica di Adam Vačkář si basa sul passare del tempo, sulla cattura dei momenti di vita quotidiana, sulla meticolosa osservazione di spazi pubblici, rappresentati in modo pratico e sobrio. Le scene registrate portano un messaggio di denuncia da parte dell’artista stesso, di come l’uomo non sia più consapevole di determinati stili di vita frenetici, ma che ormai sono alla base della sua esistenza.

 

OFF RECORD young and digital porta lo spettatore in un nuovo viaggio artistico all’insegna dell’espressione tecnologico-digitale per scoprire in modo del tutto originale la condizione dell’uomo moderno e contemporaneo visto dagli occhi di 4 artisti Cechi provenienti da una realtà storico-culturale decisamente affascinante e diversa dalla nostra.

 

 

Byblos Art Gallery - diretta da Masha Facchini con la valida collaborazione di Gaby Achilles e Stefano Crosara - nasce con il proposito di dare spazio a progetti di alto valore culturale che privilegino le forme e le tecniche espressive dell’avanguardia internazionale.

Lo spirito di ricerca innovativo della Byblos Art Gallery contribuisce a creare una straordinaria sinergia tra il marchio di moda Byblos, sinonimo di contemporaneità, ed il Byblos Art Hotel Villa Amistà -  allestito con opere di arte contemporanea e design - che si esplica in un impegno significativo nel campo della cultura e della creatività.

Questo luogo vuole essere centro vivo di incontri e scambio di idee tra artisti, personalità del settore pubblico, dove nasce il desiderio di capire e amare l'arte e attraverso questa sensibilità acquisita avvicinarsi al collezionismo.

 

Per informazioni contattare:

 

Press  Consolo produzioni & consulenza

Beatrice Pazi

tel. +39 02 34938090-  02 34938326 - fax +39 02 34932551

press@consoloproduzioni.it  -  www.consoloproduzioni.it

 

 

 

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl