segnalazione di 2 mostre: ss309 e selvatico 6

28/feb/2008 13.05.00 selvatico Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Comune di Ravenna

SS309
Ravenna -- Venezia lungo la Romea
Matteo Sauli -- Stefano Tedioli
fotografie

Inaugurazione della mostra
Sabato 8 marzo 2008 ore 18
Urban Center di Ravenna
chiesa di S. Domenico Via Cavour, 1 -- Ravenna
La mostra sarà aperta dall'8 al 26 marzo 2008
orari: martedì, mercoledì e venerdì 10 -- 13 /16 -- 19
sabato domenica e festivi dalle 10 -- 19
lunedì e giovedì chiuso
ingresso libero
Info: Urban Center 0544.482009

La Strada Statale Romea ha funzionato da filo conduttore, ma il
nostro viaggio Ravenna -- Venezia non è stato rettilineo, anzi,
ci sono stati ripensamenti, deviazioni, soste, ci si è persi nella
nebbia. Non è facile andare dritti quando si è abbagliati, e la Romea
abbaglia, questo è certo.
Così, partendo da Ravenna coi colori da Deserto Rosso della
zona industriale, l'esotismo della Piallassa e le luci del centro storico, è capitato di arrivare a
Comacchio, di inseguire il Po, di prendere un caffè a Venezia e un
panino a Porto Tolle. A un certo punto ci siamo anche
chiesti se fosse coerente lavorare con una tale libertà, ma poi
abbiamo capito che non stavamo lavorando e che la prima ad
essere incoerente era la Romea stessa, dove magari respiri un
po' di piombo, ma basta un soffio di vento e arriva lo iodio.







selvatico 6 rassegna di campagna

nidi
campi di battaglia
preghiere e sortilegi

a cura di massimiliano fabbri con la collaborazione di paolo trioschi e
daniele serafini
testi in catalogo di massimiliano fabbri e alessandro giovanardi

comuni di cotignola fusignano lugo assessorato alla cultura
con il patrocinio della provincia di ravenna

cotignola, palazzo sforza:
nidi
maurizio battaglia, nadia trotta, carlo cavina, enzo castagno, dacia
manto, marco de luca, silvia camporesi, francesco borghesi, lorenzo
casali, oscar dominguez, luigi berardi

lugo, pescherie della rocca:
campi di battaglia
giovanni blanco, lorenzo di lucido, laura baldassari, monica pratelli,
mirko fabbri, roberto paci dalò

fusignano, museo civico s.rocco: preghiere e sortilegi
vanni spazzoli, chiara lecca, sara guberti, loretta zaganelli, stefano
mina, meris cenni, ana hillar,
silvia de martin, franco stanghellini, alberto biagetti, valerio vasi,
tania flamigni, fiorenza pancino, amanda chiarucci, simone pelliconi

inaugurazione sabato 15 marzo 2008

ore 15.30 cotignola ra, palazzo sforza, corso sforza, 21
ore 17.00 lugo ra, pescherie della rocca, piazza garibaldi, 1
ore 18.30 fusignano ra, museo civico s.rocco, via monti, 5

apertura mostre: da sabato 15 marzo a domenica 6 aprile 2008

orari
feriali dalle 15.30 alle 19.00 festivi dalle 10.00 alle 12.00 e dalle
15.30 alle 19.00
chiuso il lunedì aperto la domenica di pasqua (23/03) e il lunedì
dell'angelo (24/03)

info:
urp cotignola 0545.908871 scuola arti e mestieri 0545.42110
urp@comune.cotignola.ra.it, www.comune.cotignola.ra.it
urp lugo 0545.38444
servizi culturali 0545.38561 pescherie 0545.38507
urp@comune.lugo.ra.it, www.comune.lugo.ra.it
urp fusignano 0545.955653
museo civico san rocco 0545.51621/955672
urp@comune.fusignano.ra.it, www.comune.fusignano.ra.it

Nidi, Campi di battaglia, Preghiere e sortilegi è un percorso
attraverso le arti visive che si snoda su tre sedi e rispettivi
comuni compresi nella provincia di Ravenna: Cotignola,
Lugo e Fusignano.
Il progetto espositivo, che è il sesto episodio del ciclo Selvatico
rassegna di campagna, trae forma e suggestioni da alcune
vocazioni e caratteristiche specifiche dei luoghi espositivi:
luoghi che hanno finito perciò per indirizzare temi e
sezioni della mostra; influenza che si è estesa anche alla
scelta delle opere e degli autori invitati. Una sorta di eco presente
nei "contenitori" che si incontra con il lavoro di trentadue
artisti chiamati a misurasi con questi spazi e confrontarsi
tra loro all'interno di tre sezioni separate, distinte e complementari
al tempo stesso. Artisti che principalmente operano
nel territorio emiliano-romagnolo, o che con questo hanno
qualche punto di contatto. Un sistema di relazioni, un intreccio
o ragnatela.
La sequenza Nidi + Campi di battaglia + Preghiere e sortilegi
(Cotignola, Lugo, Fusignano) ricrea infatti una quasi storia
dell'uomo, una narrazione sospesa per immagini e pensieri,
uno spostamento per tappe che si "chiude" in una forma
unica, sfaccettata e molteplice. Di andamento circolare...
Al percorso visivo si affianca una serie di eventi collaterali
che amplifica ed impreziosisce la portata e trama del disegno,
coinvolgendo rispettivamente un poeta e un gruppo
musicale per ogni sezione della mostra. Ciò rappresenta anche
un tentativo e volontà di affrontare il "tema" da prospettive
laterali e contaminate; del guardare all'idea da angolazioni
differenti, alla ricerca e scoperta di collegamenti, per
mettere in campo altri modi di vedere, capaci di offrire ulteriori
direzioni-diramazioni al progetto.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl