Comunicato stampa mostra Isabella Collodi

13/mar/2008 10.30.00 Fondazione Il Bisonte Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il lago è salito al cielo
 
Incisioni e disegni di
ISABELLA COLLODI
 
inaugurazione: venerdì 14 marzo 2008, ore 18.00
 
orari di apertura: dal lunedì al venerdì 9.00/13.00 -15.00/19.00
sabato su appuntamento - domenica chiuso
 
Da Venerdì 14 marzo, alla galleria della Fondazione IlBisonte, sarà in mostra una personale di Isabella Collodi, omeglio una sostanziosa antologia di 9 disegni acquerellati e oltre50  incisioni all’acquaforte in qualche caso combinata allapuntasecca.
Fogli ricolmi di creature e paesaggi fantastici, in apparenza di facileapproccio, ma in realtà complessi, dai quali promana un’atmosferaincantata ed intensamente poetica e da guardare, se non proprio con lalente, certo con molto riguardo.
Segni armoniosi e sinuosamente fluenti che illustrano, tra l’altro, IChing, una cui frase è stata scelta appunto come titolo dellamostra.
 
E’ facile trarre un’impressione generale dai fogli di Isabella: -scrive Guido Giuffré nella nota introduttiva al bel catalogodell’esposizione - quasi sempre uno o più personaggi protagonisti inun contesto brulicante di figurine, oggetti, vegetazione” […] “Maquei personaggi, e il favoloso racconto, la minuzia, l’amore e il piacerecon cui sono stati inseguiti, trovati e realizzati, bisogna coglierli.Quando l’amico s’è conosciuto al di là dell’aspetto accattivante, alloraegli è veramente amico; i fogli di Isabella si prestano ad essercidavvero amici
                                                                                                 
Isabella Collodi è nata il 19 ottobre 1957 a Roma, città dovevive e lavora. Dopo gli studi classici, si è laureata in Psicologia nel1982. Nel 1988 ha esposto per la prima volta nell’ambito della rassegnadi giovani artisti “Dodicimenotrentacinquesecondo” organizzata dal Comunedi Roma nell’Ex-Borsa in Campo Boario, al Lungotevere Testaccio.
Nel 1994 ha vinto il Premio per l’Incisione alla 18ªedizione dellaBiennale di Alessandria d’Egitto.
Ha partecipato a numerose rassegne in Italia e all’estero, tra cui - nel1998 - la prima edizione del “Premio Sciascia Amateur d’Estampes”.
 
 
CATALOGO IN GALLERIA
~
La mostra rimarrà aperta fino al 24 aprile
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl