RUBICA "ERETICA"

15/mar/2008 00.49.00 Maurizio Ganzaroli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
ERETICA
RUBRICA DI LETTERATURA CONTEMPORANEA
DODICI GIOVANI NARRATORI FERRARESI
RICCARDO ROVERSI-FERRARA-SCRITTORE

“… INTERNET E’ LA CONCRETIZZAZIONE DI UN APPROCCIO FRAMMENTARIO
ALLA LETTURA CHE GIA’ DA PRIMA SAPEVO ESSERE CARATTERISTICO
DEL MIO INCONTRO CON I LIBRI E CON IL MONDO…” JONATHAN ROSE

«NELL’ERA DELLA COMUNICAZIONE VIRTUALE DOVE CIASCUNO PUÒ TROVARE SPAZI AUTONOMI DEL PROPRIO PENSIERO DA GESTIRE E DA DIFFONDERE - BASTI PENSARE ALL’ESPLOSIONE DEL FENOMENO DEI ‘BLOG’ SULLA RETE INTERNET… - DARE ALLE STAMPE UN VOLUME CHE RACCOGLIE LE FATICHE, LE PASSIONI, I SENTIMENTI DEGLI UOMINI, DONNE, GIOVANI CONCITTADINI NON PUÒ CHE FAR BENE AL CUORE E ALL’ANIMA». COSÌ L’ASSESSORE MASCIA MORSUCCI NELLA SUA ‘INTRODUZIONE’ ALLA RECENTE PUBBLICAZIONE DODICI GIOVANI NARRATORI FERRARESI , UN’ANTOLOGIA CURATA DAL GRUPPO SCRITTORI FERRARESI (PRESIDENTE GIANNA VANCINI), PATROCINATA DAL COMUNE DI FERRARA CON L’ASSESSORATO ALLE POLITICHE PER I GIOVANI ED EDITO PER I TIPI DELLA ESTE EDITION. I DODICI ‘GIOVANI’ AUTORI E I RISPETTIVI RACCONTI INEDITI CHE APPAIONO NEL VOLUME SONO: ALBERTO AMORELLI (“THE SHAMROCK AND THE THISTLE”), ANDREA BISCARO (“IL PORTO DELLE ILLUSIONI”), DARIO CAVALIERE (“IL PAESE PIÙ BELLO DEL MONDO”), DONATELLA FERRI (“IL SALUTO ALLA TERRA”), SERGIO FORTINI (“USO UN TERMINE CHE NON MI PIACE”), CHIARA FRATERNALE (“NEL NOSTRO PICCOLO”), NICOLA LOMBARDI (“IL KASTELLETTO”), DIEGO MATTEUCCI (“TRA LA POLVERE DELLE PAROLE”), DANIELE MODICA (“DODICI”), ALESSANDRO MORETTI (“NESSUNO MI VUOLE ASCOLTARE”), PIERGIORGIO ROSSI (“LO SVENAPECORE. CHUPACABRAS”), ROMANO SGARZI (“IL RAGNO D’ORO”). LA BELLA ‘PREFAZIONE’ DELLO SCRITTORE DI FAMA, ROBERTO PAZZI, COMPLETA LA RACCOLTA : «SONO TANTE LE PULSIONI CHE INDUCONO A SCRIVERE POESIA E NARRATIVA ANCHE OGGI A FERRARA - LA CITTÀ CHE FU DELL’ARIOSTO, TASSO, GOVONI, BASSANI E ROSSI - AL DI LÀ DI UNA DESTINAZIONE EDITORIALE SEMPRE PIÙ IMPROBABILE, IN UN MONDO CHE PRIVILEGIA L’IMMAGINE E TENDE A DISERTARE LA PAROLA. […]”. DODICI GIOVANI NARRATORI FERRARESI SI PROPONE, NELL’ETEROGENEITÀ DEI SOGGETTI E NEI DIVERSI REGISTRI COMPOSITIVI, COME UNA SORTA DI SUMMA DELLA LETTERATURA GIOVANILE CONTEMPORANEA DI ORIGINE LOCALE, EVIDENZIANDO COME FILO CONDUTTORE L’ANALISI DI UN CERTO DISAGIO ESISTENZIALE E LA RICERCA DI UN’AUSPICATA «FUGA VERSO L’ALTROVE».


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl