Santa Servetta Martire - personale di Giovanni Monti

23/mag/2008 00.49.00 Hary Daqua Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Santa Servetta Martire

Evento: mostra personale, apertura con performance

Tipologia: collage/pittura a t.m. - installazione.

Autore:    Giovanni Monti

Location:  Studio E.M.P. (Experimental Meeting Point)

                Roma, via del Conservatorio, 69  (P. zza Farnese) 

Inaugurazione:   giovedì  5 giugno ore 20,30

Periodo:   5 -20 maggio 2008, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20

(gli orari possono subire variazioni, verificare sempre via telefonica)

Chiuso domenica, festivi e lunedi.

Info:   Valerio de Filippis     06.97612687  -  380.3646330

e.mail: info@valeriodefilippis.it

Ufficio stampa:  Hary Daqua        333.6134229

www.studioemp.it

 Le Servette

Nelle sere deserte, stese nelle tenebre delle tetre celle, vedete le stelle, eterne e fredde.

Fremete per le segrete pene, e per esse gemete, depresse dell'essere serve.

Crescete stente, neglette, nè serene nè leggere, perse.

Prese per le trecce, peste se men che perfette, leste nel precedere e rendere vere le pretese delle perverse eccellenze.

Prescelte per le vendette delle tremende streghe, genere senescente che perse le bellezze delle dee ve ne pretende ree e sente benessere nell'emettere sentenze.

Prendete le sberle delle grette megere, ne temete le estreme demenze, le ferree tendenze nell'essere severe.

Le vene prese nelle lente strette del serpente, stress che scende nel ventre e nere certezze nelle teste spente.

Nelle meste mense prendete sempre le resche del pesce, le mele e le pesche le prendete se c'è verme, le verze se secche, per sete spremete le erbe e bevete neve, mentre mescete the e fresche essenze per le merende e le cene delle elette.

Tessete tele plebee per mettere veste decente e pezze nel sedere.

Gente che crede nel bene: celebrerete le pene delle tenere servette?

Gente che crede nel bene: le eleverete per legge?

Gente che crede nel bene: nel mentre, se tenete delle belle servette, me ne vendereste tre?

 Gio coso

 
Note biografiche Giovanni Monti

Giovanni Monti (Ancona 1956) vive e lavora a Bologna dal 1973. Autodidatta, il suo percorso di pittore e collagista prende le mosse dalla rielaborazione dei codici figurativi del surrealismo, sia pittorico che letterario, imprimendo a quest' ultimo un moto enigmatico e perturbante, una strategia di libere associazioni figurali fortemente connotate dal rebus visivo.



Scopri il Blog di Yahoo! Mail: trucchi, novità, consigli... e la tua opinione!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl