INTERVISTA ESCLUSIVA AGLI"ABSINTH AURA"

COM/SANDSFROMMARS INTERVISTA ESCLUSIVA AD "ABSYNTH AURA" GRUPPO ROCK/ METAL (SFM) E' UNA BELLA MISCELLANEA DI STILI LA VOSTRA MUSICA, ANDATE DAL TIPO "EVANESCENCE" CON UNA BELLISSIMA VOCE ACCOMPAGNATA DAL PIANO, A UN TIPO UN Po' Più DURO TIPO "WHITHIN TEMPTATION".

14/giu/2008 20.06.00 Maurizio Ganzaroli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
LE INTERVISTE DI WWW. MYSPACE. COM/SANDSFROMMARS

INTERVISTA ESCLUSIVA AD “ABSYNTH AURA”

GRUPPO ROCK/ METAL

(SFM) E’ UNA BELLA MISCELLANEA DI STILI LA VOSTRA MUSICA, ANDATE DAL TIPO “EVANESCENCE” CON UNA BELLISSIMA VOCE ACCOMPAGNATA DAL PIANO, A UN TIPO UN Po’ Più DURO TIPO “WHITHIN TEMPTATION”.
(JT) L’idea di mescolare, generi, sensazioni e idee per noi è fondamentale, il tutto però nasce dalle diverse esperienze che abbiamo all’interno della band. L’idea principale è stata quella di fondere sonorità dure vicine al Metal con melodie immediate e un approccio solistico mai scontato. Dopo un primo lavoro abbiamo cercato di sfruttare le caratteristiche e i punti di forza di ognuno quindi i fraseggi Soul e il timbro particolare di Klod quanto la cura negli arrangiamenti di tutti gli strumenti. Diciamo che stiamo curando tutto nel dettagli, per ora non c’è un accordo, un suono, un accento che non è sia dove l’abbiamo voluto mettere.
(Dr.Viossy) Molti associano la nostra musica ai due gruppi che hai elencato, ma io mi permetto di essere "un po’" in disaccordo. Secondo me a parte il fatto di avere una cantante donna, i punti di contatto con quelle band sono pochi, se vai ad ascoltare in profondità il nostro lavoro. Noi abbiamo alcuni inserti di tastiere nelle song più rock, ma sono sempre in secondo piano, dato che a noi piace maggiormente il sound di "basso-batteria-chitarra", e lo stile questi due strumenti secondo me è molto differente nel nostro lavoro. Inoltre Klod utilizza la sua voce in tanti modi diversi e riesce ad esprimersi con timbriche spesso differenti a seconda dei brani. Ovvio che con solo un Ep pubblicato non posso darti completamente torto sull'affermazione iniziale, ma appena uscirà l'album completo, con i nuovi brani, vedrai che ci allontaneremo molto dal sound di quelle due band (che comunque mi piacciono moltissimo, ci tengo a dirlo!)



(SFM) LOOKING FOR THE ONE, A COSA è DEDICATA?
(Klod) È dedicata allo spirito che ci guida durante il nostro cammino, che ci fa sbagliare per imparare dai nostri errori ...perchè ogni esperienza è utile a capire che in fondo, per sapere cosa è veramente "giusto", dobbiamo ascoltare semplicemente la nostra anima.




(SFM) IL VOSTRO NOME RICORDA LA FAMOSA BEVANDA “LA FATA VERDE” DEI POETI MALEDETTI, VI PIACE O VI INFLUENZA LA LETTERATURA DI QUEGLI ANNI?
(Dr.Viossy) Grazie per questa domanda! Il nome Absynth Aura è un parto della mia mente contorta eh eh. Se devo dire la verità, non ha un significato particolare, o meglio "letterale", anche perchè la parola Absynth non significa assenzio...ci assomiglia molto e basta! Perciò niente collegamenti con i poeti maledetti. E nemmeno con bevande alcoliche o droghe di qualsiasi tipo, ci mancherebbe. La parola Aura, invece, è molto evocativa, si presta a diversi tipi di atmosfera, di immagini, di situazioni. Mi piaceva l'unione di queste due parole e ovviamente ho voluto giocare sull'ambiguità che tu hai intelligentemente rilevato, ma senza riferirmi a quell'argomento in particolare.



(SFM) LA FORMAZIONE HA MAI AVUTO DEI CAMBIAMENTI DALLA SUA NASCITA AD ADESSO?
(Mark) Per quanto mi riguarda, so di lavorare a questo progetto con tre musicisti sensazionali e tre persone fantastiche... E quando una cosa funziona bene, perchè cambiare??
(JT) No, siamo una band ancora nuova e stiamo davvero benissimo, non riesco a immaginarmi di suonare in questa band con altre persone.

(Dr.Viossy) Pur essendo una band nuova, come ha detto Jt, ci conosciamo da diversi anni. C'è tra noi una grandissima amicizia e anche tanto rispetto "professionale". Il tutto è nato quasi per caso, anche perchè ognuno di noi lavora in altri progetti, ad esempio io e JT suoniamo in un'altra band, i MR. PIG, Klod e Mark suonano insieme da una vita, ma dopo esserci conosciuti bene, abbiamo sempre coltivato il desiderio di suonare insieme...ed eccoci qui finalmente! Sinceramente nemmeno io riesco ad immaginare questa band con altri elementi.



(SFM) OLTRE A WWW. MYSPACE. COM/ABSYNTHAURA AVETE QUALCHE ALTRA PAGINA O SITO?
(AA) Certo abbiamo il nostro sito: www.absynthaura.com. La cosa più importante del sito è che si possono scaricare i brani e le grafiche del nostro primo EP, tutto gratis. Insomma, chi è intenzionato ad avere qualcosa di "fisico", può farsi il proprio cd senza nessun tipo di costo. Poi ognuno di noi ha il suo sito e myspace personali.




(SFM) QUAL È IL VOSTRO SOGNO? UN DESERTO FIORITO?
(Dr.Viossy) Beh se ti riferisci al nostro brano Desert Flower (ma va? :-D) allora direi proprio di si! Nel testo di quella song c'è un grande contrasto tra due visioni diversissime, una più cupa e triste e una che invece spinge al riscatto, alla voglia di migliorare, di trovare una strada definitiva. Il tutto è vissuto da una sola persona che ha dentro di se si sente, appunto, un fiore nel deserto; sia in senso "negativo", quindi la solitudine, sia in senso positivo, rappresentando quindi l'unicità di cui ogni persona è portatrice.

(Klod) Ad ognuno di noi capita spesso di sentirsi "solo contro tutti" e di non sapere a chi chiedere aiuto. "Desert flower" significa essere come una ROSA FIORITA che sopravvive in un DESERTO ARIDO grazie alla sua voglia di combattere anche quando le condizioni esterne sono avverse al suo destino...questo più che un sogno mi sembra un buon obiettivo!

(JT+Mark) La cosa divertente è anche noi, presi singolarmente, diamo un interpretazione personale di questo testo ;-). Alla fine ci si possono rispecchiare un po’ tutti.



(SFM) SE POTESTE COLLABORARE CON UN ARTISTA DEL PASSATO, CON QUALE VI SAREBBE PIACIUTO POTER LAVORARE?
(JT) Molti dei miei idoli sono ancora viventi, quindi non si sa mai. Se dovessi scegliere sarei già onorato di poter veder all’opera uno qualsiasi dei grandi compositori di classica del passato. Secondo me mi basterebbe quello per capire un sacco di cose, adesso che mi ci fai pensare per bene sarebbe davvero una figata!

(Dr.Viossy) Quoto JT e aggiungo che non amo particolarmente la musica del passato (pre anni '80 se proprio devo fissare un limite temporale), vuoi perchè i supporti di registrazione/riproduzione non erano adeguati e la qualità in certi casi ne risente parecchio, vuoi perchè sono cresciuto con la smania di guardare sempre alle novità e di cercarne sempre di nuove. Perciò anch'io mi butterei come JT sui compositori classici, con una predilezione per Beethoven, perchè la sua musica smuove le montagne, e per Stravinskij che da un'orchestra sinfonica riusciva a tirare fuori dei suoni "mentali", che solo un geniale visionario poteva concepire.


(Mark) Un grande con il quale mi sarebbe piaciuto davvero tanto collaborare è Jason Becker. Non è defunto, ma una terribile malattia diagnosticatagli a 20 anni lo costringe tutt'ora immobile su una sedia a rotelle!!! Credo sia stato uno dei migliori chitarristi Hard Rock/ Metal degli anni 80...

(SFM) VI RINGRAZIO MOLTO!
(AA) Grazie mille a te per la gentilezza e la disponibilità in questa intervista.





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl