Comunicato Stampa / Invito - 12/09/08 Biblioteca Comunale di Crema (CR)

28/ago/2008 11.53.47 Art Electronics Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato Stampa / Invito



Venerdì 12 Settembre Ore 21:00



Biblioteca Comunale di Crema Via Civerchi 9



Circolo Poetico Correnti



presenta



Caterina Davinio Giorgio Longo



Videopoesia



Esperienze Riflessioni Videoproiezioni



Introduzione a cura di Alberto Mori



Nell'ultimo ventennio la videopoesia è andata definendo con sempre più

pertinenza il suo campo d'azione.Lasciata alle spalle la stagione delle post

avanguardie artistiche e poetiche è divenuta un territorio visivo

extratestuale mobile e duttile in grado di interagire sia con la

sperimentalità della parola poetica sia con l'estetica della videoarte.Il

videopoeta legge la realtà contemporanea con video di breve durata dove

ogni volta l'esperimento estetico crea sempre una interpretazione in azione

di qualsiasi tipo di realtà: da quella urbana a

quella pubblicitaria, mediatica, ecc. poichè crea versi che "vedono"

direzioni e possibilità di arricchire la percezione e la riflessione nei

linguaggi contemporanei.Caterina Davinio e Giorgio Longo sono due autori

storici della videopoesia e con il loro intervento offriranno un panorama di

esperienze e di testimonianze del loro fare poesia attraverso

le immagini. ( Alberto Mori )







Caterina Davinio.



Tra i pionieri dell'arte digitale italiana e della computer poetry dal 1990,

della net-poetry dal 1998. Il suo lavoro è stato presentato in molti paesi

del mondo, più volte alla Biennale di Venezia, dove ha esposto opere

digitali, video e net-art in vari progetti collettivi dal 1997, collaborando

anche come curatrice.

È attiva in numerosi campi dell'arte sperimentale, dal video alla computer

art (quadri fissi e animazioni), alla video-performance, alla fotografia

digitale. Autrice di poesia, poesia visiva digitale, saggi e articoli

sull'arte

dei nuovi media. Tra le sue pubblicazioni: Color color (romanzo, Campanotto,

Pasian di Prato - UD, 1998); Tecno-Poesia e realtà virtuali (saggio,

Sometti, Mantova, 2002).

E mail davinio@tin.it

Web: http://xoomer.alice.it/cprezi/caterinadav.html



Giorgio Longo



Milanese d'origine è passato negli ultimi venti anni dalla poesia lineare

alla sperimentazione video, tentando di creare con parole suoni e immagini

una poesia "visiva" e visionaria che egli stesso ha definito "un

grafomagma", ovvero un connubio di simboli e parole che dovrebbero infondere

nello spettatore gli stessi sentimenti di un lettore che legga un testo

poetico.

Per questo motivo dopo la pubblicazione di alcune raccolte poetiche negli

anni '80 e '90 ha abbandonato la scrittura poetica per dedicarsi

interamente alla videopoesia. La sua ricerca lo ha portato a trasporre in

video i versi di famosi poeti europei come Paul Celan, Fernando Pessoa.

Dylan Thomas, Thomas Eliot e di poeti milanesi quali Giampiero Neri, Tiziano

Rossi, Giulia Niccolai, Tomaso Kemeny, Giancarlo Majorino e Roberto Sanesi.

Tra le principali rassegne e mostre si ricorda:

1996 Rassegna IN VIDEO, Superstudio, Milano. 1999 Parole Virtuali: Poesia

video-visiva e video-performativa internazionale Roma

2001 " Premio Montale" Umago (Croazia) 2006 Rassegna In Video Spazio

Oberdan Milano2007 Montpellier Rassegna Cinèma Mediterranéen 2008 Cremona,

Non ho parole [ex chiesa di san vitale]











blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl