IDENTIFICAZIONE 2

IDENTIFICAZIONE 2 IDENTIFICAZIONE: la mostra arrestata Lo scorso 31 gennaio, presso la libreria-galleria il museo del louvre è stata inaugurata la mostra IDENTIFICAZIONE: un'antologia di foto segnaletiche ideata da Giuseppe Casetti e curata da Achille Bonito Oliva.

12/set/2008 14.46.15 libreria galleria il museo del louvre Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
IDENTIFICAZIONE: la mostra arrestata

Lo scorso 31 gennaio, presso  la libreria-galleria il museo del louvre è stata inaugurata la mostra IDENTIFICAZIONE: un’antologia di foto segnaletiche ideata da Giuseppe Casetti e curata da Achille Bonito Oliva.
Migliaia di foto raccolte e collocate l’una accanto all’altra come in un’unica grande composizione: volti di uomini e donne, refurtive, armi, attrezzi da scasso.
Tutto datato anni cinquanta/sessanta.
L’idea era quella di un’installazione/esposizione in cui le foto perdessero il valore primario di soggetto-oggetto del crimine per assumere una valenza meramente iconografica, scrollandosi di dosso il peso del reato per liberarsi nella composizione estetica.
Tuttavia, nel giorno dell’inaugurazione, dei custodi dell’ordine (sette carabinieri, due impiegati dell’archivio di stato, e sei della questura di Roma!) sono sopraggiunti in libreria e hanno sequestrato interamente il materiale dell’esposizione ancora in fase di allestimento: tutte le foto, i cataloghi, i comunicati stampa e le brochures della mostra. Giuseppe Casetti è accusato di ricettazione e violazione della privacy.
Un atto del genere, il sequestro di una mostra, per noi ha solo un nome: censura.
Quale sia effettivamente il motivo che spinge tredici agenti ad irrompere in una libreria, senza mandato, per sequestrare delle vecchie fotografie come se si trattasse di armi o droga, veramente ci sfugge, ma ben si comprende che di censura si tratta.
A distanza di mesi, ritorniamo sul tema della foto segnaletica con la mostra IDENTIFICAZIONE 2,  in cui  i cosiddetti malavitosi stavolta siamo noi, insieme agli ospiti della libreria, ai passanti e ai curiosi, tutti rigorosamente schedati con ritratto fotografico e impronta digitale!
 Vi invitiamo ad intervenire recandovi direttamente in libreria per partecipare alla mostra compilando la vostra scheda segnaletica.


libreria galleria il museo del louvre
Via della Reginella 26/28
00186 Roma
tel. Fax +39 06 68 80 77 25
e-mail info@ilmuseodellouvre.com
www.ilmuseodellouvre.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl