galleria IL GABBIANO arte contemporanea, La Spezia: I+CS+ft

27/set/2008 16.19.35 Mario Commone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Galleria IL GABBIANO arte contemporanea
LA SPEZIA via Don Minzoni 53 - 19124 (SP) - I
C.P. 181 - 19100 La Spezia | marioacom@libero.it

La Spezia, sab.27.set.2008 | COMUNICATO STAMPA mostre personali

titolo personali

ANNE O'CALLAGHAN
essendo stati turisti | then we were tourists

FRANCESCA VIVENZA
Punti di (una) vista | Points of (a) View

dal | al
4 ottobre - 6 novembre 2008

inaugurazione
sabato 4 ottobre 2008 - 04 GIORNATA DEL CONTEMPORANEO - ore 18

sede espositiva | organizzazione | info
La Spezia
Galleria IL GABBIANO arte contemporanea
via don Minzoni 53 - (19124) (SP) ITALIA - C.P. 181
T 0187 733000 - M 333 8299027 - E marioacom@libero.it
ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili
orario marted - sabato 17.00-20.00 | domenica e luned chiuso

collaborazione comune della spezia

notizie | testo
essendo stati turisti | then we were tourists
Questa mostra parte di una ricerca fotografica iniziata a Dublino nel 2003.
Affascinata dalle descrizioni romantiche e sdolcinate dei turisti, cos poco verosimiglianti, del mio luogo di nascita - in quanto l’industria del turismo prescrive percorsi e aspettative stabilite da un punto di vista culturale predeterminato - ho deciso di mettermi in viaggio anch’io. Da Dublino a Verona a Hong Kong, e luoghi di transito, ho quindi creato le mie mappe personali, combinando scrittura e fotografia, dando forma a una interpretazione soggettiva del luogo.
“Non esistono terre straniere. il viaggiatore che straniero.” (Robert Louis Stevenson)
Anne O’Callaghan
[Nata a Dublino, Irlanda, vive e lavora a Toronto in Canada. La sua attivit si estende da lavori fotografici a istallazioni site-specific. anche curatrice e fondatrice di Tree Museum, Gravenhurst, Ontario e di intersperse curatorial collective, Toronto. Nel 2008 ha presentato istallazioni a Fifthtown, Prince Edward County e Kiwi Gardens, Perth, Ontario. Alla Spezia presenta lavori fotografici: mappe di viaggi, che danno forma a una interpretazione soggettiva del luogo, sono sovrapposte a percorsi e aspettative turistiche.]

Punti di (una) vista | Point of (a) View
Con questa mostra, presento ancora una volta Tentativi di itinerario. Partendo da Venezia, trasformo antichi merletti in labirinti cartacei ritagliati: incontri e scontri di geografie e dialoghi. Viaggiatori involontari su un pianeta instabile, prodotti di un viaggio geologico che, ci dicono, sar breve, ci ritroviamo a condividere le possibilit - e malefatte - delle nostre peregrinazioni. Fughe, ricerche, esplorazioni, conquiste, commerci - per necessit, bisogno, avventura, studio o diletto - sono l’infrastruttura dell’esperienza umana.
Francesca Vivenza
[Nata a Roma, ha studiato a Milano all’Accademia di Brera, vive e lavora a Toronto in Canada dal 1970. Da oltre vent’anni pratica una ricerca su temi del viaggio: lavori mixed-media, che includono istallazioni site-specific e libri d’artista. Nel 2008 stata invitata a partecipare a Sackville Sculpture 2008, un progetto internazionale per la cittadina di Sackville, New Brunswick, una della capitali culturali del Canada.
Alla Spezia, presenta collage ritagliati di mappe e lettere personali su temi di disorientamento, incrociando sistemi codificati leggibili con la complessit di storie personali.]

immagini allegate
Anne O’Callaghan, off track, 2008, fotografia, particolare, cm 38,1x38,1
Francesca Vivenza, An Essential Part of, 2006, collage, cm 27x28

mittente | info
Mario Commone - E marioacom@libero.it - marioacom@gmail.com - M +39 339 7953399 - Skype mario commone
Con cortese richiesta di pubblicazione, segnalazione e diffusione. Grazie.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl