smART Recycling/ Ti Riciclo in Arte: 38 artisti italiani in mostra a Londra

smART Recycling/ Ti Riciclo in Arte: 38 artisti italiani in mostra a Londra NEWORLD Art smArt Recycling/ 38 Italian artists on plastic, paper, metal, glass & co.

Allegati

02/ott/2008 15.33.10 SharpCut Visual Arts Project Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

NEWORLD Art

 

 

 

smArt Recycling/ 38 Italian artists on plastic, paper, metal, glass & co.

Ti riciclo in arte/ storie di plastica, carta, alluminio e vetro

 

A cura di Antonietta Campilongo e Alessandra Masolini

 

 

 

29 Ottobre - 4 Novembre 2008

@ CANDID ARTS Galleries

3 Torrens St, London, EC1V 1NQ

 

Vernissage e Concerto Inaugurale: 30 Ottobre 2008 h. 18:30 – 22:00

Organizzato da SharpCut Visual Arts Project - London www.sharpcut.eu

E NEWORLD Art

 

 

 

 

 

 

 

LA MOSTRA

smArt Recycling è l'edizione inglese di Ti Riciclo in Arte, colletiva di pittura, scultura e videoarte tenutasi a Roma nella primavera del 2008. In quell'occasione, ispirandosi alla crisi dei rifiuti a Napoli e al conseguente scandalo internazionale, più di 50 artisti inviarono il loro contributo alla curatrice Antonietta Campilongo. La prima edizione della mostra fu un tale successo di pubblico e di media (per vedere il servizio del TG3 http://it.youtube.com/user/Campilongo1) da trasformare Ti Riciclo in Arte in un progetto itinerante.

Sotto la direzione artistica di Sharpcut Visual Arts Project smArt Recycling/ Ti riciclo in Arte apre ora a Londra con un ricco programma di eventi teatrali e musicali a tema, tra cui un concerto jazz su strumenti in materiale riciclato e un seminario teatrale sul Dorian Gray in costume rigorosamente vintage.

Il programma dettagliato degli eventi è infondo al comunicato.

 

 

 

IL CICLO DELL’ARTE

Introduzione di Francesco Giulio Farachi

 

Questa mostra costruisce progressivamente il suo assestamento, – è l’espressione di un paradosso, d’altronde – trova un equilibrio dinamico che si adatta ai luoghi ed alle condizioni. Il movimento e la metamorfosi costituiscono il senso della sua vitalità, che stabilmente esce fuori dai rigidi apparati degli enunciati e dei programmi, e si incarna materia viva, e prova ad avvicinare l’emozione e la sensibilità delle persone, condivide la vita e gli ambienti, i contesti ed i momenti.

Per questo va in giro questa mostra, fa tappa in contesti diversi, a loro si conforma, e con loro si trasforma.

Una fonderia sottratta all’abbandono ed alla rovina nel cuore di Roma, una chiesa sconsacrata e superstite nel fascino medievale del borgo di Capranica (VT), ed ora gli spazi recuperati e rinnovati di una galleria fra i quartieri di Londra, diventano anch’essi simbolo, ciascuno e tutti insieme, di un’arte del riutilizzo e per il riutilizzo.

Luoghi differenti vestono aspetti e significati differenti, allestimenti ed atmosfere mettono in scena se stessi insieme alle opere ed agli ingegni; il tema del riciclaggio così  si modula in timbri e toni peculiari del circostante, si fa di volta in volta ammiccante, solenne, serio, ironico, diffusivo e personale, ambizioso o disperato –  sempre coinvolgente.

E questo poi diventa un modo per chiudere il cerchio di “Ti riciclo in Arte”, o per lasciarlo costantemente aperto, un modo per dire e per fare Arte che contamina, che tocca materie, sensibilità idee e che tutte queste cose modifica, ne fa territorio di libera creatività, di creativa libertà.

 

 

 

GLI ARTISTI

Roberto Angiolillo, Artisti Innocenti, Rossella Barretta, Gian Paolo Bonani, Marco Bonura, Antonella Boscarini, Nello Bruno, Antonietta Campilongo, Adriana Cappelli, Silvia Castaldo, Antonella Catini, Antonio Ceccarelli, Anna Costantini, Arianna De Benedetti, Yvonne De Rosa, Paola de Santis, Alfredo Di Bacco, Maria Errani, Daniela Foschi, Ambrogio Galbiati, Laura Leo, Flaminia Mantegazza, Gabriella Marchi, Stefano Marziali, Mariella Miceli, Juan José Molina Gallardo, Giovanni Novi, Aldo Palma, Adolfo Picano, Simonetta Pizzarotti, Elettra Porfiri, Cristina Prudente, Loredana Raciti, Serafino Rudari, Sante Muro, Fiorella Saura, Linda Schipani, Antonio Taschini.

 

 

 

PROGRAMMA DEGLI EVENTI

 

Giovedì 30 Ottobre

Vernissage h. 18:30 - 22:00

 

Rinfresco offerto da Arancina – traditional homemade Sicilian food

 

Acoustic Live Music Set dei The Munroes alle ore 21:00

Liam Gallagher degli Oasis ha commentato che i The Munroes gli ricordano i Sex Pistols, ma uno dei loro brani più noti è certamente ispirato dai Beatles. In anteprima per smArt Recycling suoneranno i brani del prossimo disco.

 

Ingresso libero su invito. Per prenotazioni scrivere a info@sharpcut.eu

 

 

 

Sabato 1 Novembre

Evento Multimediale h. 19:00

 

Italian Nights presenta The Enchantment of Lesser Things di Alda Terracciano

Una fluida integrazione di arte sonora, musique concrète e teatrodanza ispirata alla pratica del riciclaggio.

 

Per informazioni e prenotazioni visitare www.italiannights.org

 

 

 

 

Domenica 2 Novembre

Seminario di Teatrodanza e Contact Improvisation

12:00 – 17:00

 

 

The Wonderful  World of Dorian Gray

Condotto dall’attrice e regista Manuela Ruggiero

Manuela Ruggiero ha lavorato come attrice e regista con famosi registi quali Robert Wilson e Pippo Delbono, e ha recitato vari ruoli in serie televisive quali Un Posto al Sole e Cento Vetrine.

Ai partecipanti è richiesto di portare un breve monologo, un vecchio oggetto e un abito o accessorio usato con cui lavorare.

 

Aperto a tutti su prenotazione. Scrivere a info@sharpcut.eu

 

 

 

Per ulteriori informazioni su smArt Recycling contattare Alessandra Masolini info@sharpcut.eu +447890905197 o Antonietta Campilongo www.campilongo.it   

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl