Spazio Gerra - Incontro pubblico con MARJETICA POTRC

Spazio Gerra - Incontro pubblico con MARJETICA POTRC REGGIO EMILIA SPAZIO GERRA Fotografia e immagine contemporanea Spazio Gerra - p.za XXV Aprile 2 - Reggio Emilia, Tel 0522 455716 Sabato 11 ottobre ore 17, per WE HAVE A DREAM.

Allegati

11/ott/2008 11.17.02 Comune di Reggio Emilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

REGGIO EMILIA
SPAZIO GERRA
Fotografia e immagine contemporanea
Spazio Gerra - p.za XXV Aprile 2 - Reggio Emilia, Tel 0522 455716


 
Sabato 11 ottobre ore 17, per WE HAVE A DREAM. Per un realismo visionario
 
 incontro con  l’artista e architetto sloveno  Marjetica Potr č
 
Nuovi modelli culturali: la sua esperienza con lo stato brasiliano di Acre, in Amazzonia

 
 
"Negli ultimi 15 anni, lo stato brasiliano di Acre, in Amazzonia, ha dato più della metà del suo territorio alle comunità locali. I nuovi territori sono riserve di estrazione, territori indiani, come pure territori urbani sostenibili..
Le strategie per il futuro della popolazione di Acre includono un’economia su piccola scala, una nuova cittadinanza, la creazione dell’Università della Foresta, la salvaguardia del sapere, la difesa dei territori e una connettività globale.
Mentre le città sono oppresse dal peso della civilizzazione che hanno creato, è possibile che comunità rurali siano diventate la nuova culla della società civile?"
Queste parole dell'artista slovena Marjetica Potrč, nota a livello internazionale,  introducono il suo incontro pubblico in programma domani sabato 11 ottobre alle ore 17 presso lo Spazio Gerra, sede della mostra "WE HAVE A DREAM. Per un realismo visionario".
L'artista, che per il progetto espositivo  presenta  per la prima volta   in Italia  il progetto “Florestania”, nato da un suo soggiorno di due mesi nel territorio di Acre in Amazzonia nel 2006,  racconterà la sua esperienza in Amazzonia, dove ha studiato il modello culturale realizzato dalla comunità locale che coniuga l'antica cultura amazzonica con innovativi sistemi di comunicazione e sistemi di energie rinnovabili. Questa esperienza è il fulcro del progetto che l'artista ha installato allo Spazio Gerra.
Durante l'incontro questo esempio sarà messo in relazione dall'artista con un'altra realtà - l’Unione Europea nella deregulation  e nelle continue trasformazioni territoriali, culturali, politiche, in cui l’identità europea globale va ricercata nell’equilibrio tra le molte identità locali.
In particolar modo la Potrč parlerà delle strategie architettoniche e urbane di ricostruzione postbellica attuate nei Balcani dagli anni Novanta, altro tema di un suo importante progetto artistico in cui ha organizzato - invitando artisti, architetti e sociologi - un tour di ricognizione nei Balcani per mappare con fotografie, video e interviste le architetture e le forme urbane spontanee messe in atto dalle comunità locali per fronteggiare il crollo del sistema politico-economico-culturale centralista.
L’artista ed architetto slovena Marjetica Potrč  nasce a Lubiana nel 1953. Il suo lavoro interdisciplinare include progetti site-specific, dipinti e ricerca nei campi del design e dell’architettura. Il suo lavoro documenta ed interpreta l’architettura contemporanea attenta all’utilizzo di energie pulite. I suoi lavori sono esposti in numerose gallerie di Stati Uniti e d’Europa. Ha esposto alla Biennale di San Paolo in Brasile nel 1996 e nel 2006, alla manifestazione Skulptur. Projekte in Münster in Germania nel 1997 e alla Biennale di Venezia nel 2003. Nel 2005 espone in FarSites  presso il San Diego Museum of Art. Il Guggenheim di New York le ha dedicato una personale nel 2001, così come la Max Protetch Gallery di New York nel 2002, 2005 e 2008, la Nordenhake Gallery di Berlino, 2003 e 2007, e la Barbican Art Gallery di Londra nel 2007. Numerosi i premi e riconoscimenti dal Pollock-Krasner Foundation (1993 e 1999); vince lo Hugo Boss Prize 2000, organizzato dal Guggenheim Museum; e il Caracas Urban Think Tank, Venezuela (2002); riceve inoltre riconoscimenti dal Vera List Center for Arts and Politics Fellowship presso The New School in New York (2007).

Spazio Gerra - p.za XXV Aprile 2 - Reggio Emilia



Roberta Conforti
Assessorato Cultura del Comune di Reggio Emilia
via Dante Alighieri 11 - 42100 Reggio Emilia
tel 0522 456635 - fax 0522 456761
348 2571815


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl