Comunicato spettacolo teatrale "Il lotattore" di Fabrizio Ansaldo

27/ott/2008 12.21.23 d-mood Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

logo d-mail

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA –  27.Ottobre.2008                                                                                                                   Ufficio stampa a cura di D-mood:

Maura Bonelli – 338 4253503

Andrea Stopponi – 393 9001049

info@d-mood.com – www.d-mood.com

 

LOC il lottatore.JPG

 

“Il lottatoreâ€

Spettacolo teatrale scritto e diretto da Fabrizio Ansaldo

 

 

 

Dal 6 al 9 Novembre e dal 13 al 16 Novembre 2008

Alle ore 21.00

Biglietto 12 € intero - 10 € ridotto, tessera 2 €

 

Piccolo teatro Campo d’Arte

Via dei Cappellari, 93  – Roma (Campo de’ Fiori)

Info e prenotazioni  06 6874579 – 347 9334955

 

 

Interpreti: Stefano Fregni, Ivan Ristallo, Corrado Siddi

Regia: Fabrizio Ansaldo

Musiche originali: Alberto Del Re

Scenografie: Fabrizio Ansaldo

Costumi originali: Maria Chiara Orsini e Fabrizio Ansaldo

Sartoria: Maria Chiara Orsini

Coreografia della lotta: Fabrizio Ansaldo

Realizzazione grafica: Antonella Segreto

Ufficio Stampa: D-mood (www.d-mood.com)

 

Promo video de “Il lottatoreâ€:

http://it.youtube.com/watch?v=Do0dzrmUMiM

 

 

 

 

                                                                        Morire non è molto di più che dimenticare

                                                                                                                      J.H.Lartigue

 

IL LOTTATORE  è un uomo che ha dimenticato il suo nome, il suo passato, i sogni di gioventù. Un viaggio nella coscienza a conoscere da vicino le origini dei propri conflitti, le paure.

Ne IL LOTTATORE i personaggi, reclusi in quello spazio scenico che è la memoria malata di un uomo, appaiono e scompaiono. Si trascinano. Si muovono a fatica. Si piegano su se stessi. Inanimati, ora, restano immobili. Ora, saltano via. 

Un tempo-spazio, quello de IL LOTTATORE,  dove la vita reale viene evocata ed invocata con afflizione. Un tempo-spazio dove il passato, con i suoi artigli, è sempre dentro i personaggi.

 

La memoria è il luogo dove tutto può sparire molto in fretta. Il luogo dove si dimentica per un attimo o per sempre.

Dimenticare qualcuno. Essere dimenticati. Dimenticati nello spazio-tempo della propria o altrui vita psichica. 

Il tempo della memoria è connesso alle emozioni. Un tempo immobile. Fermo su se stesso. Un tempo sempre al presente. Le emozioni danno l’illusione del movimento. Ma, in verità, si è fermi.

Ogni accadimento reale che va a ripetersi nella memoria è come se fosse la prima volta. Come riascoltare una canzone o rivedere un film. E piangiamo, ridiamo! Siamo di nuovo coinvolti o sconvolti.

Si muore e si vive ogni momento nella memoria di qualcuno. Viviamo per ricordare ed essere ricordati. Viviamo di ricordi. I ricordi vanno continuamente creati, coltivati. Accumulare quanti più ricordi possiamo.

Il tempo della memoria, il tempo della coscienza. Un tempo sempre uguale a se stesso. Ci sforziamo di vivere la realtà. Ma la realtà non è il nostro tempo vero.

Uno spazio-tempo quello della realtà che mette a dura prova le nostre limitate possibilità cognitive. La frammentarietà della memoria è la conferma della nostra vulnerabilità. Non facciamo parte di un intero ma di un’infinitesima parte di esso. Non riusciamo a contenere l’idea dell’universo.

Nella memoria ci sono cose accadute, inventate o soltanto immaginate. E sono le cose in cui crediamo. La vita che crediamo.

Far parte della vita psichica degli altri. Essere parte di qualcosa, di qualcuno. Vivere la propria vita accumulando ricordi è l’unica vita possibile. 

 

 

Fabrizio Ansaldo

 

 

 logo d-mood_word.jpg

 

Ing. Maura Bonelli

Eventi e Wedding Planning

m.bonelli@d-mood.com

mob. 338 4253503

www.d-mood.com

 

 

 

 

ATTENZIONE: Le informazioni contenute nella presente comunicazione possono essere riservate e sono comunque destinate esclusivamente alle persone sopraindicate. Nel caso in cui il presente messaggio venga ricevuto da persona diversa dal destinatario, si avverte che ne sono proibite la diffusione, la distribuzione nonchè l'estrazione di copia. Qualora aveste ricevuto il presente messaggio per errore Vi preghiamo di informarci immediatamente e di eliminarlo dal Vostro computer. Grazie.

 

WARNING: This e-mail message contains confidential and/or legally privileged information intended solely for the person to whom it is addressed. If you are not the intended recipient, you are hereby notified that any disclosure, copying, distribution of the contents fo this e-mail is strictly prohibited. If you have received this communication in error, please inform us and delete it immediately. Thank you.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl