proroga della mostra MAURO MANFREDI al CAMeC della Spezia

proroga della mostra MAURO MANFREDI al CAMeC della Spezia galleria IL GABBIANO arte contemporanea LA SPEZIA via Don Minzoni 53 - 19124 SP - I C.P. 181 - 19100 La Spezia - marioacom@libero.it La mostra MAURO MANFREDI.

03/nov/2008 15.25.56 Mario Commone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
galleria IL GABBIANO arte contemporanea
LA SPEZIA via Don Minzoni 53 - 19124 SP - I
C.P. 181 - 19100 La Spezia - marioacom@libero.it

La mostra MAURO MANFREDI. LA PAROLA TOTALE. OPERE 1967-2004, in corso presso il CAMeC - Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia, che indaga e ricostruisce il percorso artistico dell’autore a partire dagli esordi nella met degli anni Sessanta fino alla sua scomparsa, avvenuta nel 2004, stata prorogata al 16 novembre 2008.

Il progetto, ideato da Bruno Cor, stato curato da Fernando Andolcetti, Cosimo Cimino,
Mario Commone, per la galleria IL GABBIANO arte contemporanea della Spezia, con il coordinamento tecnico-scientifico per il CAMeC di Eleonora Acerbi, progetto grafico di Massimiliano Rodolfi, DNA, La Spezia e supporti tecnici MDArt, La Spezia.

In mostra sono esposte un cospicuo numero di opere che ripercorrono tutto il percorso artistico dell’artista e per l’occasione stato pubblicato un catalogo/monografia con un’ampia documentazione fotografica, i contributi critici di Mirella Bentivoglio, Bruno Cor, Lara Conte, Mauro Panzera, una completa antologia critica, apparati a cura di Mario Commone e Lara Conte.

All’interno della mostra il film prodotto da Marina Piperno Nella carne di un nome. Un omaggio a Mauro Manfredi di Luigi Faccini; regia di Luigi M. Faccini, musiche originali di Oliviero Lacagnina, montaggio di Michela Carmazzi.

Il progetto espositivo e editoriale riprende la periodizzazione pensata dallo stesso Manfredi del suo lavoro artistico in “cicli narrativi”, con il probabile futuro intento di realizzare un volume compendiario della sua opera. In particolare:

1. (1967-1970) FOSSILIZZAZIONE ATTUALE - Le prime esperienze artistiche di Mauro Manfredi, ricollegabili alla Poesia Concreta: protagoniste sono strutture mutuate dai caratteri di stampa, che preludono al formarsi della parola significante.
2. (1970-1979) AUTOANALISI - L’arte guarda se stessa; l’artista dialoga con autori a lui contemporanei: le “tessiture”, linee orizzontali come pagine di quaderno, divengono spartito per una riflessione narrativa e ironica sull’arte.
3. (1980-1984) LA PAROLA MONDATA - La parola acquista un ruolo fondamentale, una piena “circolarit”, divenendo l’elemento essenziale delle sue opere successive.
4. (1985-1994) FLUSSO DI PAROLE (La Parola avvolgente) - La parola protagonista. Tornano le linee, questa volta realizzate come “strip”, sottili strisce scrittorie, ritagli come righe di parole, come nastri verbalizzati, variamente avvolti a significare.
5. (1994-1999) GEO-GRAFIA - Una reinterpretazione della morfologia della natura osservata nei suoi aspetti strutturali con l’occhio scientifico del geologo.
6. (dal 1982) LIBRISMO - La ricerca sulla parola e la scrittura condotta da Manfredi trova trasversalmente una giusta espressione nella realizzazione di libri-oggetto.
7. (1991-2004) PERIODO TRASVERSALE E ULTIMO (Reisebilder e Strutture di sostegno) - Le ricerche dell’autore, da lui non periodizzate; evoluzioni trasversali e finali delle precedenti.

Mauro Manfredi, nato a Parma nel 1933 deceduto a Sarzana (La Spezia) nel 2004.
Laureato in Geologia, per alcuni anni si occupato di attivit scientifica, elemento che si ritrover di continuo nel suo fare artistico. Tra i fondatori nel 1968 della galleria IL GABBIANO arte contemporanea della Spezia, si avvicinato all'arte verso la met degli anni '60, realizzando prima opere vicine alle ricerche della Poesia Concreta e conducendo in seguito un personalissimo percorso artistico in continua evoluzione, dove la parola rester comunque l’elemento determinante e costante del suo linguaggio e della sua poetica, quale principale contenuto e forma estetica, caratterizzato, inoltre, da una personale tecnica analitica e concettuale di tessitura, composizione, ritaglio e collage. Numerose sono le mostre personali in Italia e all'estero, cos come numerosissime sono le partecipazioni a esposizioni collettive; viene invitato, tra le altre, alle pi significative rassegne internazionali di Poesia Visiva e di Libri d’artista e Libri-oggetto.

La Spezia, ven.31.ott.2008 | COMUNICATO STAMPA proroga mostra antologica personale

Mauro Manfredi. La parola totale.
Opere 1967-2004

dal | al
inaugurata il 19 luglio - fino 2 novembre 2008 - prorogata al 16 novembre 2008

sede espositiva | organizzazione | info
CAMeC - Centro Arte Moderna e Contemporanea
LA SPEZIA p.zza C. Battisti 1 - 19121 (SP) - I
http://camec.spezianet.it - E camec@comune.sp.it - T +39 0187734593 - F +39 0187256773
ingresso 6,00 - ridotto 4,00 - ridotto speciale e scuole 3,00
altre mostre in corso: Cronache visive del dopoguerra. Opere dalle collezioni Battolini, Cozzani e Premio del Golfo. 1948-1968 [fino al 16 novembre 2008]; FSG Finestra Sul Golfo: Catia Castellani [fino al 16/11/2008]; Vittorio Sopracase. Ciclo della temporalit. Opere dal 2006 a Deux temps dans le mme temps (Quadriennale d’Arte di Roma 2008) [fino al 16 novembre 2008].
orario: marted - sabato 10.00-13.00 / 15.00-19.00 | domenica e festivi 11.00-19.00, luned chiuso

progetto | organizzazione | info
Galleria IL GABBIANO arte contemporanea
Fernando Andolcetti, Cosimo Cimino, Mario Commone
LA SPEZIA via don Minzoni 53 - 19124 (SP) - I - C.P. 181
T +39 0187733000 - M +39 3338299027 + 393397953399 - E marioacom@libero.it

in mostra
il film Nella carne di un nome. Un omaggio a Mauro Manfredi di Luigi Faccini;
immagini e regia di Luigi M. Faccini, musiche originali di Oliviero Lacagnina, montaggio Michela Carmazzi, prodotto da Marina Piperno

coordinamento tecnico-scientifico
Eleonora Acerbi, CAMeC, La Spezia

patrocinio | collaborazione
Comune della Spezia - SPAV - ISC

catalogo | monografia
in mostra, edito dal CAMeC e dalla Galleria IL GABBIANO,
a cura del Circolo Culturale IL GABBIANO, con testi di
Mirella Bentivoglio, Lara Conte, Bruno Cor, Mauro Panzera,
apparati Mario Commone, Lara Conte

immagine allegata
Mauro Manfredi, Inganno, 1989, tecnica mista, cm 47x57.
Courtesy Galleria IL GABBIANO, La Spezia

mittente | info
Mario Commone - E marioacom@libero.it - marioacom@gmail.com - M +39 3397953399 - Skype mario commone
Con cortese richiesta di pubblicazione, segnalazione e diffusione. Grazie.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl