Caro Prezzi: ITALGROB con COOP, FIPE E FIEPET-CONFESERCENTI

Caro Prezzi: ITALGROB con COOP, FIPE E FIEPET-CONFESERCENTI ITALGROB SI SCHIERA A FIANCO DI COOP, FIPE E FIEPET-CONFESERCENTI CONTRO IL CARO PREZZI DEI PRODOTTI DELLE GRANDI MARCHE Roma, 6 novembre 2008 - Dopo Italgrob - Federazione Italiana Grossisti Distributori Bevande - che per prima nelle scorse settimane aveva denunciato il rischio di incrementi di prezzi nel settore del fuori casa, in seguito all'annuncio dell'aumento dei propri listini da parte di Heineken Italia - +8% a partire dal 1 novembre - e puntato il dito contro la rischiosa politica di incrementi delle multinazionali del beverage, è ora la volta di un leader della GDO come COOP.

Allegati

06/nov/2008 11.30.35 RdP Comunicazione ed Immagine Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

ITALGROB SI SCHIERA A FIANCO DI

COOP, FIPE E FIEPET-CONFESERCENTI

CONTRO IL CARO PREZZI DEI PRODOTTI DELLE GRANDI MARCHE

 

Roma, 6 novembre 2008 – Dopo Italgrob – Federazione Italiana Grossisti Distributori Bevandeche per prima nelle scorse settimane aveva denunciato il rischio di incrementi di prezzi nel settore del fuori casa, in seguito all’annuncio dell’aumento dei propri listini da parte di Heineken Italia - +8% a partire dal 1 novembre – e puntato il dito contro la rischiosa politica di incrementi delle multinazionali del beverage, è ora la volta di un leader della GDO come COOP.

 

Dalle pagine a pagamento dei maggiori quotidiani nazionali, COOP ha infatti indirizzato una “lettera aperta” alle grandi industrie di marca, che in questo ultimo scorcio d'anno impongono alla distribuzione aumenti di listino che vanno dal +4 al +8%.

 

Il rischio di rincari ingiustificati (visto il calo dei prezzi di molte materie prime) e la preoccupazione per la situazione economica del Paese e della crisi dei consumi – sottolinea Italgrobvedono GDO e HORECA per una volta finalmente concordi e uniti nella denuncia”.

 

Nei giorni scorsi Italgrob aveva dato il proprio sostegno a iniziative come quelle di Fipe e Fiepet-Confesercenti, che si sono impegnate per i prossimi mesi a mantenere bloccati i prezzi praticati nei bar e nei pubblici esercizi italiani, promuovendo nel contempo l'attivazione di iniziative promozionali.

 

L'intera categoria dei distributori di bevande è disposta ad impegnarsi a sua volta – ribadisce la Federazione – nel mantenimento dei prezzi, ma lo stesso impegno deve venire anche dagli altri membri della filiera”.

 

Per questo Italgrob si schiera a fianco di Fipe, Fiepet-Confesercenti e COOP nel chiedere alle grandi aziende di marca operanti sul territorio italiano di fare anche loro la propria parte, dimostrando quel senso di responsabilità che finora è mancato e impegnandosi in azioni concrete che contribuiscano a recuperare fiducia e rispondere alle attese di difesa del potere d'acquisto dei consumatori.

 

 

 

 

Ufficio stampa:

RdP Strategia e Comunicazione

Tel. 02-74.90.794

Fax 02-70.00.65.96 

E-mail: rdp@rdp.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl