Tra un secolo e l'altro: artisti italiani tra continuità e differenza Tra un secolo e l'altro: artisti italiani tra continuità e differenza

Tra un secolo e l'altro: artisti italiani tra continuità e differenza Tra un secolo e l'altro: artisti italiani tra continuità e differenza Officina delle Arti_Reggio Emilia_via Brigata Reggio 29 Inaugurazione: Sabato 6 dicembre 2008 _ore 17.30 Dal 6 al 28 dicembre 2008 orari 17.00 / 23.00 dal giovedì alla domenica Informazioni: Musei Civici Reggio Emilia telefono 0522 456477 www.musei.comune.re.it A cura di Edoardo Di Mauro In collaborazione con Fusion Art Gallery,Torino La mostra "Tra un secolo e l'altro: artisti italiani tra continuità e differenza" è un appuntamento che costituisce un'occasione per anticipare i contenuti di un progetto di ampie dimensioni dal titolo "Un'altra storia".

26/nov/2008 11.35.13 Comune di Reggio Emilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Tra un secolo e l'altro: artisti italiani tra continuità e differenza
 
Officina delle Arti_Reggio Emilia_via Brigata Reggio 29
Inaugurazione: Sabato 6 dicembre 2008 _ore 17.30
Dal 6 al 28 dicembre 2008
orari 17.00 / 23.00 dal giovedì alla domenica
Informazioni: Musei Civici Reggio Emilia telefono 0522 456477
www.musei.comune.re.it
 
A cura di Edoardo Di Mauro
In collaborazione con Fusion Art Gallery,Torino

La mostra “Tra un secolo e l’altro : artisti italiani tra continuità e differenza” è un appuntamento che costituisce un’occasione per anticipare i contenuti di un progetto di ampie dimensioni dal titolo “Un’altra storia” . Si tratta di una rilettura,  fuori dagli schemi e dalle convenzioni tipiche degli ultimi anni, del panorama dell’arte italiana contemporanea, dalla seconda metà degli anni ’70 ai giorni nostri, dalla post modernità all’ingresso nel nuovo millennio.
L’allestimento, realizzato in collaborazione con la Fusion Art Gallery di Torino, propone una variegata scelta di proposte che spazia a trecentosessanta gradi nell’arco di tempo più volte citato. Si va dall’energia giovanile trapelante nelle opere di Cornelia Badelita e Francesca Renolfi, alla nuova pittura di Angelo Barile, Daniele Contavalli, Paolo Maggi, Antenore Rovesti e Gianfranco Sergio, all’ironia concettuale tra oggetto e pittura di Corrado Bonomi, Carmine Calvanese, Ernesto Jannini, Antonella Mazzoni, Vittorio Valente, alle nuove immagini digitali e analogiche di Gaetano Buttaro e Tea Giobbio, all’aniconicità dello stile di Candida Ferrari e Giovanni Sala, alla ricerca tra arte e design di Luciano Gaglio, Vinicio Momoli e Walter Vallini, alla dimensione narrativa dei video di Francesca Maranetto Gay e Gianluca Rosso, all’atipica dimensione espressiva tra pittura ed installazione di Giovanni Mundula, alla lirica ossessione oggettuale di Stefano Spagnoli, al raffinato concettualismo di Eraldo Taliano e Nello Teodori , per finire con la fantastica campionatura di immagini digitali offerta da Roberto Zizzo.


Opere di
Cornelia Badelita, Francesca Renolfi, Angelo Barile, Daniele Contavalli, Paolo Maggi, Antenore Rovesti, Gianfranco Sergio, Corrado Bonomi, Carmine Calvanese, Ernesto Jannini, Antonella Mazzoni, Vittorio Valente, Gaetano Buttaro, Tea Giobbio, Candida Ferrari, Giovanni Sala, Luciano Gaglio, Vinicio Momoli, Walter Vallini, Francesca Maranetto Gay, Gianluca Rosso, Giovanni Mundula, Stefano Spagnoli, Eraldo Taliano, Nello Teodori, Roberto Zizzo.


Dal 6 al 28 dicembre 2008
orari 17.00 / 23.00 dal giovedì alla domenica
Informazioni: Musei Civici Reggio Emilia telefono 0522 456477
www.musei.comune.re.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl