'Inquiete coscienze': Antonella Calabrese alla galleria Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio

02/gen/2009 12.38.46 Mercurio Arte Contemporanea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Dal 31 gennaio al 28 febbraio 2009, presso la galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio, è allestita “Inquiete coscienze”, personale dell’artista Antonella Calabrese, organizzata con il patrocinio della Fondazione Carnevale di Viareggio e inserita nel programma ufficiale delle manifestazioni dell’edizione del 2009.


Nata a Napoli, diplomata  in Pittura all’Accademia di Belle Arti della sua città, ha all’attivo  partecipazioni a importanti rassegne sia in Italia che all’estero. Alcune sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private.

 

Nella galleria viareggina diretta da Gianni Costa, viene presentato un ciclo di lavori recenti: tecniche miste (acrilici, sabbie, stampe digitali) in cui l’artista campana, utilizzando un segno essenziale in ambientazioni che ricordano il mondo dei cartoons,  dà vita ad un bizzarro teatrino di singolari silhouettes, grottesche metafore dell’animo umano. I personaggi che si affacciano nei quadri di Antonella Calabrese formano una tribù minimale, fatta di pochi ma significativi elementi, ora graffiti infantili, ora residui di memoria mediatica: una tribù pronta a ribadire la propria dignità e identità con la forza, tutta magica, della fantasia.

 

La mostra, patrocinata anche dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Viareggio, è corredata di catalogo con testo critico di Laura Sormani. Rimane aperta dal martedì al sabato, in orario 17.00 – 19.30. Su Internet al sito web: www.mercurioviareggio.com. Infoline: 0584 426238.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl