Mostra/Roma: "BORDER-LOVE" - Il tema dell'amore, dell'erotismo, della passione, al centro delle opere "pop surrealiste" degli artisti CONSUELO MURA, LOSTFISH, BENJAMIN LACOMBE, KMIE CHAN . Dal 16 gennaio al 25 febbraio alla Dorothy Circus Gallery

08/gen/2009 16.48.47 Rossana Tosto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

"BORDER-LOVE"

 

 

Il tema dell'amore, dell'erotismo, della passione,

al centro delle opere "pop surrealiste" degli artisti

CONSUELO MURA, LOSTFISH,  BENJAMIN LACOMBE, KMIE CHAN

DOROTHY CIRCUS GALLERY
(Via Nuoro, 17 – Roma)

 

- Lei gli disse “Ti Amo”, ma lui capì “Giochiamo” e corse nel parco per trovare un nascondiglio. Lei scosse la testa, sbuffò sorridendo e s’incamminò scalza.

 

Inaugurazione: venerdì 16 gennaio, ore 20.00

 

La mostra resterà aperta fino al 25 febbraio

 

 

 


“Voglio un amore doloroso, lento,

che lento sia come una lenta morte,

e senza fine, voglio che più forte sia della morte

e senza mutamento”

(Gabriele D’Annunzio)

 

Libido narcisista

Con tanto di biglietto di ritorno.

Cosa farfugli di fusione e mistica?

Ochetta che s’impanca

L’amore è ciò che manca, è l’io che manca”

(Patrizia Valduga)

 

 

L’amore al tempo del pop surrealismo. E’ quanto avviene alla Dorothy Circus Gallery che, dal 16 gennaio al 25 febbraio,  apre le porte all'amore estremo, raccontato attraverso le opere degli artisti

CONSUELO MURA, LOSTFISH, BENJAMIN LACOMBE, KMIE CHAN.


Nei loro dipinti, gli amori di oggi: precari, incomprensibili, privati, spesso invisibili. Molteplici volti degli amori moderni, che hanno oltrepassato il limite delle buone maniere e del perbenismo, ribelli ma intrisi di spiritualità antica, nutriti di solitudine e di una passione che è droga della mente e dell’anima. Storie, dinamiche, giochi e loro protagonisti, al confine tra il sano e l’insano. Amanti non coniugati ma ugualmente congiunti. I sorrisi di quell’amore che trova la sua coscienza nell’erotismo dei malintesi, seguendo le tracce delle gioie come promesse dell’impossibile che prescinde dalle regole e sconfina nell’assurdo di un’intimità surreale, fatta di sesso e possesso, fusione e matrimonio dei sensi.

 

La mostra avrà inizio venerdì 16 gennaio, alle ore 20.00. Per i collezionisti è prevista una "preview reception" giovedì 15 gennaio, dalle ore 16.00.

 

            Nel suo primo anno di attività, Dorothy Circus Gallery ha fatto conoscere in Italia le opere del Pop Surrealismo, illuminando i lati oscuri delle favole per adulti, riportando a galla nuove mitologie, capovolgendo e risuscitando il subconscio nostalgico.

Gli artisti in mostra

 

  • Benjamin Lacombe è nato nel 1982 a Parigi, dove vive e lavora. Si è diplomato all'Ensad, scuola superiore nazionale di arti decorative.

 

  • Lostfish è nata in Francia nel 1983. Nel 2007 ha iniziato la sua carriera d’illustratrice, lavorando come freelance e creando dipinti digitali con l’aiuto del computer.

 

  • Kmye Chan è nata in Francia nel 1985. Autodidatta, fin da bambina è stata attratta dall’arte, dalla pittura e dal disegno in generale. Vive a Parigi dove si sta specializzando in biologia molecolare.

 

  • Consuelo Mura è nata a Roma nel 1969. Unica italiana a esporre in Border Love. Di se stessa dice: "Mi interessano i particolari del corpo di donna, le gambe, i piedi, la bocca, ma anche gli oggetti che fanno da strumento di seduzione, come le scarpe...".

.....

Dorothy Circus Gallery è uno spazio romano dedicato al lowbrow e al pop surrealism, tra i più vitali ed emozionanti movimenti recenti dell’arte contemporanea. La galleria, ideata da Alexandra Mazzanti e Jonathan Pannacciò, è situata nel quartiere Pigneto nei pressi di un antico acquedotto romano, che nella sua classicità risulta la perfetta location per gli interni surreal-chic della superficie espositiva.

Dorothy Circus Gallery non è solamente una galleria d’arte, ma un punto d’incontro per appassionati e collezionisti in cerca di nuove proposte e realtà ben consolidate sul mercato dell’arte. Un vero e proprio spazio multiculturale che si propone di offrire una serie di mostre altamente selezionate e di valore istituzionale.

 

       CONTATTI:

Ufficio Stampa

Rossana Tosto

Cell. +39 333 4044306

                rossanatosto@gmail.com


LUOGO: DOROTHY CIRCUS GALLERY   

DOVE: Via Nuoro, 17 - Roma 

Tel.: +39 06 7021179

info@dorothycircusgallery.com

www.dorothycircusgallery.com

QUANDO: dal 16 gennaio(ore 20) al 25 febbraio 2008.

ORARI:  dal martedi' al sabato dalle 11 alle 20

INGRESSO: gratuito

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl