lezioni di paesaggio :: presentazione del terzo libro di plug_in

lezioni di paesaggio:: presentazione del terzo libro di plug_in lezioni di paesaggio _ conversazione aperta con gli autori giovedì 12 febbraio 2009 ore 17 Ordine degli Architetti PPC di Genova _ piazza S. Matteo 18|Genova Questo libro raccoglie una selezione significativa degli interventi che si sono succeduti durante le giornate di lezioni di paesaggio, un evento costituito da una serie di incontri, happening, mostre e installazioni temporanee organizzato dall'associazione culturale plug_in nel maggio 2008 nella Colonia montana di Renesso.

27/gen/2009 22.50.38 archphoto.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

lezioni di paesaggio _ conversazione aperta con gli autori
giovedì 12 febbraio 2009 ore 17
Ordine degli Architetti PPC di Genova _ piazza S. Matteo 18|Genova

 

Questo libro raccoglie una selezione significativa degli interventi che si sono
succeduti durante le giornate di lezioni di paesaggio, un evento costituito da
una serie di incontri, happening, mostre e installazioni temporanee
organizzato dall'associazione culturale plug_in nel maggio 2008 nella Colonia
montana di Renesso. Attraverso il coinvolgimento di architetti, artisti,
operatori culturali, direttori di musei, geografi, fotografi e scrittori,
le lezioni hanno reso esplicite le diverse declinazioni e definizioni che è
possibile dare al termine paesaggio e mirato a promuovere una maggiore
consapevolezza della nostra interazione con l'ambiente che ci circonda.
Già la scelta del luogo sede dell'iniziativa è stata una sorta di dichiarazione
di intenti.

La Colonia, un edificio del primo razionalismo italiano progettato dall'ingegnere
Camillo Nardi Greco nel 1933 è situata nel territorio del
Comune di Savignone (Ge), nell'entroterra ligure, costituisce un esempio
di quel patrimonio storico-architettonico e ambientale che troppo spesso
nella società contemporanea rischia l'abbandono e il degrado perché
i processi economici e culturali dominanti faticano a riconoscerne il valore.
Per queste ragioni il parco e l'edificio della Colonia sono diventati l'oggetto
dei diversi lavori site-specific: l'architettura temporanea "Paesaggi Italiani",
progettata dal collettivo ]zerozoone[, l'intervento dei paesaggisti Land-I,
con l'opera "Il paesaggio non è un gioco"; l'installazione "Gheminga",
dell'artista Silvia Cini; lo striscione di Fabrizio Basso installato sulla facciata
della Colonia con la frase "Per chi sa andare sul filo all'orizzonte tra e fra il nulla".
All'interno dell'edificio si è reso omaggio all'artista Ugo La Pietra
con la proiezione dei film La riappropriazione della città (1975)
e Interventi pubblici per la città di Milano (1979).

E ancora, Fire (2000) un'installazione video di Fabrizio Basso sul tema
degli incendi dolosi; all'interno di uno dei bagni era allestito lo screening
di video d'artista sul tema del paesaggio, a cura di Elvira Vannini,
Interrupted Landscape. Nell'atrio d'ingresso della Colonia era proposto
un dialogo tra la selezione di video d'artista dall'archivio Careof,
curata da Mario Gorni, un tondo di zolle d'erba che anticipava l'installazione
della Cini sulla terrazza e uno striscione di Basso, posizionato nello spazio
a tutta altezza della scala, che rimandava all'uso e alla forza della parola
nel dialogo tra la Colonia e le Cinqueterre (e il suo dialetto). In tre stanze
al primo piano, il lavoro dell'artista Emilio Fantin, metteva in relazione
la memoria del luogo: una colonia per la residenza estiva delle bambine,
con la violenza fisica e psicologica subita nell'attualità.

In parallelo, sullo stesso piano, era allestita la mostra fotografica "Sguardi nel paesaggio.
Un resoconto sulla fotografia italiana contemporanea", nella quale figure
consolidate ed emergenti del panorama nazionale della fotografia hanno
esposto l'esito delle proprie ricerche. Diciassette i fotografi invitati a
raccontare e declinare il paesaggio attraverso la fotografia: Mariano Andreani,
Cesare Ballardini, Francesco Cicconi, Andrea Dapueto, Cesare Fabbri,
Vittore Fossati, Marcello Galvani, Guido Guidi, Alessandro Lanzetta,
Andrea Panzironi, Andrea Pertoldeo, Emanuele Piccardo, Pietro Luigi Piccardo,
Andrea Repetto, Sabrina Ragucci, Filippo Romano, Luisa Siotto.
All'ultimo piano si confrontavano invece altri due lavori:

l'installazione sonora "Primario Ambiente" di Guido Affini, che regalava al
visitatore l'emozione di sentir "respirare" la Colonia, e l'architettura temporanea
"Casa pratino", opera di altro_studio. Lezioni di paesaggio ha rappresentato
il primo evento di un progetto più ambizioso che mira a far diventare
la Colonia di Renesso un luogo della cultura contemporanea, attraverso
la promozione di iniziative che facciano interagire il futuro Cantiere Sperimentale
di Cultura Contemporanea con altre istituzioni culturali italiane ed europee,
senza trascurare tuttavia il rapporto (permanente)
con la comunità locale di riferimento.

 Questo libro si propone come un utile strumento per l'approfondimento
delle tematiche trattate sia per gli addetti ai lavori sia per i cittadini
sensibili al paesaggio che abitano.


[Emanuele Piccardo]
 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl