SPQR - performance/installazione artistica per martedì 3 febbraio 2009 sulla terrazza del Teatro Biblioteca Quarticciolo a Roma

30/gen/2009 02.02.02 Carlo Gori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

SPQR, l’arte della partecipazione si fa in periferia con “Tor Sapienza in Arte”

Dall’Inghilterra e da New York si affacciano sulla Capitale significative esperienze internazionali

 

Roma, 30 gennaio 2009

 

Con il Patrocinio del Presidente Mastrantonio del Municipio VII di Roma e grazie alla gentile ed immediata disponibilità di Verso Bistrot e della Biblioteca Quarticciolo del Comune di Roma, l’Associazione Culturale Michele Testa – Tor Sapienza (nell’ambito delle collaborazioni del Festival  “Tor Sapienza in Arte” e del Progetto Tor Sapienza “Quartiere d’Arte”), realizzerà con Praxis Art Research  (organizzazione artistica inglese per lo sviluppo dell’arte contemporanea figurativa in interconnessione con il sociale), e ArtistsMeeting (un collettivo di artisti basato e molto attivo a New York), una installazione-performance, intitolata SPQR, presso la terrazza del Teatro Biblioteca Quarticciolo di Via Castellaneta, 8, godendo della calda ospitalità della caffetteria Verso Bistrot.

 

L’appuntamento è per martedì 3 febbraio 2009 dalle ore 11,00 alle 14,00  e il tema della performance-installazione è, come detto Senatus Populusque Romanus (SPQR), acronimo simbolo di Roma e della sua storia, ma anche di un viaggio ideale nel tempo e nello spazio di ben oltre 2000 anni, che sa dare significato alla società civile e alla sua partecipazione come elementi fondamentali della crescita del mondo, in una congiunzione emblematica che arriva, in questo caso, ad abbracciare e a fare collaborare Roma con il Regno Unito e la città di New York.

 

Obiettivo principe della realizzazione di questo evento è quello di creare sempre più occasioni di collaborazioni artistiche internazionali affinché l’arte di qualità sia ancora più presente dove la gente comune vive e, in particolare, nelle nostre periferie, diventando protagonista attiva della trasformazione positiva di questi luoghi.

 

Gli artisti partecipanti:

 

Piero Brega, Flavio Capotorti,  Carlo Gori, Oretta Orengo (Tor Sapienza in Arte) – ITA

Jaime Jackson & Sally Payen(Praxis) - UK

Dan Brown & Chris White(Mash) - UK

Paris (Wet Shame Crew & TCF Crew) - UK

Alcuni rappresentanti di ArtistsMeeting – USA

 

Piero Brega (fondatore del Canzoniere del Lazio e una delle più interessanti esperienze cantautorali romani) e Oretta Orengo (oboe, chitarra e voce) accompagneranno il tutto con le loro canzoni d’autore e legate alla tradizione della nostra città. E’ prevista anche l’ulteriore partecipazione di artisti locali del Municipio VII.

 

 

Per info

Carlo Gori – Direttore Artistico del Festival “Tor Sapienza in Arte”  e del Progetto Tor Sapienza “Quartiere d’Arte”   

Tel. 06 2285415 – mobile: 333 4765006

e-mail: carlogori@torsapienzainarte.com

websites: www.torsapienzainarte.com - www.associazionemicheletesta.com

 

Altri siti  da prendere in considerazione:

http://www.jaimejackson.org   

http://www.myspace.com/jaime_praxis

http://www.youtube.com/user/Jaimemurrayjackson

http://praxis-2008.blogspot.com/

http://artistsmeeting.org

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl