Ci sei giovedì 12.2.09? / Mya_Lurgo_Gallery, Piazza Riforma 9, Lugano

07/feb/2009 13.35.52 MYA LURGO GALLERY Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Cari Amici e sostenitori del Salotto Culturale in galleria,

 

 

 

giovedì 12 febbraio 2009, alle ore 20:30 va in scena presso la Mya_Lurgo_Gallery

 

LEDWINA COSTANTINI con ATTO SECONDO

 

 

costo di partecipazione a sostegno dell’associazione culturale OlosNOProfit: Chf. 10.-

 

 

 

Grazie al particolare legame di reciprocità costruttiva che esiste tra la lentezza e la memoria, in Atto secondo si recupera e si racconta a parole, a gesti o a segni, un percorso di crescita e di formazione artistica come parte essenziale del lavoro del creare.

Sulla scena, o meglio nello spazio narrante, una lunga striscia di carta che da una parete si allunga sul pavimento forma una sorta di strada o via. L'attrice munita di pennello e di secchio la percorre tracciando tra il visibile e l'invisibile la sua storia d'apprendimento e di scoperta.

Atto secondo è estrapolato dallo spettacolo teatrale Diario di lavoro.

 

Viene presentato come evento a se stante in occasione della mostra in corso LENTISSIMAMENTE FINO ALLO ZERO.

 

 

Diario di lavoro

 

Una creazione di Opera retablO

 

Di e con: Ledwina Costantini

 

Con un intervento di Nando Snozzi

 

Scenografia e oggetti di scena: Opera retablO e Gianbattista Richina

 

Costumi: Opera retablO, Margarete Gordon e National Academy of Chinese Theatre Arts

 

Supervisione testi:Roberta Deambrosi

 

Fotografie e supporto logistico-tecnico: Can Tutumlu, Camilla Parini e Stefano Chiassai

 

 

 

Diario di lavoro è una riflessione sulla dimensione evolutiva del creare. Essa promuove uno sguardo concreto, meno romantico, sulla figura dell’artista contemporaneo e sul suo operare all’interno del nostro contesto socio-culturale. Tramite un modus onirico, lo spettacolo vuole ri-creare un'esperienza che si faccia possibile catalizzatrice dell'esperienza d'altri e al contempo essere portavoce di ciò che sta dietro la maschera o l'orpello di una professione “poetica†come quella dell’attore-creatore.

Non viene dunque portato in scena unicamente il consenso, il plauso, la fascinazione della creatività, del gioco, dell’eccentricità, ma anche la precarietà, la solitudine, lo sforzo e la fatica del lavoro dell’attore.

Come mezzo narrante, Diario di lavoro si avvale di due forme spettacolari molto diverse tra loro, il teatro sperimentale e il teatro tradizionale cinese (Opera di Pechino), ricavandone un'avvincente contaminazione stilistica e culturale.

 

Il testo è di Ledwina Costantini, con brani di Cristina Castrillo, William Shakespeare e Ingmar Bergman.

 

 

 

 

Vi aspettiamo numerosi e auspichiamo in un forte passa-parola!

 

Mya Lurgo

 

 

Mya_Lurgo_Gallery â–º        acentric space for contemporary art

 

piazza riforma 9 ch-6900 lugano switzerland tel.+41(0)91 9118809

www.myalurgo.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl