BananaRam - Art Festival 6-11 Luglio '04

10/giu/2004 13.35.04 Consolo produzioni&consulenza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 Ufficio Stampa: Consolo produzioni&consulenza

 

 

BananaRAM

Art Festival  2004 * www.bananaram.org

Data:  6-11 Luglio ‘04

Luogo espositivo : Mole Vanvitelliana di Ancona

Orari di apertura: dalle 12.00 alle 24.00

Inaugurazione: martedì 6 Luglio ‘04

 

 

Dal 6 all'11 luglio presso la Mole Vanvitelliana di Ancona si terrà la seconda edizione di BananaRAM Art Festival 2004. 

Il Festival consisterà nell'esposizione e presentazione di opere d'arte ed installazioni create con le nuove tecnologie e sarà suddiviso in quattro sezioni: 

DIGITAL ART a cura di Maria Rita Silvestri, curator in chief dell’ intera manifestazione;

NET.ART  a cura di Isabelle Arvers,

curatrice al Centro Pompidou di Parigi; 

INTERACTION a cura di Brendan Klinger, School of Visual Arts di New York;

VIDEO a cura di Joey Krebs, graffiti artist, downtown Los Angeles.

 

L’arte attuale è l’arte digitale. Ogni altro medium e ogni altro linguaggio non è altrettanto contemporaneo. Interattività, multimedialità, connettività, queste sono le proprietà del tutto nuove che l’arte digitale utilizza.

Nel 2002, BananaRAM, network internazionale di artisti, curatori e ricercatori ha organizzato il primo festival italiano di net.art. Quest’anno BananaRAM bissa alla Mole Vanvitelliana di Ancona, direttamente sul mare Adriatico, aprendo le porte anche all’arte digitale non direttamente connessa ad Internet.

Il festival, pur consapevole di essere in continuum con la storia dell’arte tradizionale, vuole rigenerare la mente del pubblico, comunicare freschezza, regalare divertimento, gioia di vivere. Il sociologo Emile Durkheim a fine ‘800 aveva già individuato la funzione dell’arte: ricreare la società rigenerando lo spirito dell’uomo e sollevando le sue fatiche.

BananaRAM aggiunge che l’arte digitale, così come l’arte classica, spinge al progresso e ci ricorda che l’uomo è nato per guardare avanti.

 

Curatori e artisti si sono cimentati criticamente con il tema della manifestazione di quest’anno: Mind Control. BananaRAM 2004 indaga il controllo della mente da parte dei media e il bisogno di combattere la mancanza di intrattenimento sublimando l’ansia attraverso l’arte. La mancanza di intrattenimento crea mostri, ecco perchè BananaRAM propone l’ interattività, la multimedialità e la connettività dell’arte digitale per giungere ad una maggiore autodeterminazione e ad un migliore controllo della propria mente.

 

Il Festival sarà caratterizzato dalla presenza dei maggiori artisti, operatori e studiosi di nuovi media del mondo, costituirà perciò terreno di incontro per tutti coloro che, in Italia e in Europa, sono interessati all'aspetto creativo delle tecnologie digitali e di Internet.

 

 

Fra gli incontri principali: Natalie Bookchin, la net.artist californiana, presenterà in anteprima a BananaRAM Agoraxchange, opera commissionata da Tate Online.

Playshop, laboratorio creativo dei Futurefarmers, collettivo di artisti digitali fondato da Amy Franceschini, presenterà la nuovissima installazione Fingerprint Maze.

Fran Illich, direttore del corso di Digital Storytelling all’università internazionale di Andalucia, a Siviglia, e inventore della prima telenovela su Internet, girerà per BananaRAM un serial dal nome Being Boring. Celestino Soddu, Professore Associato presso il Politecnico di Milano esporrà una delle note opere di arte generativa e rapid prototyping ideate dal suo software.

J Shih Chieh Huang esporrà la favolosa installazione digitale dal nome  "BTI-07".

Joey Krebs, con il collettivo Art Saves Lives ci offrirà una curatela video dal nome PYR8FREETV, canale media di downtown Los Angeles.

Alberto Cecchi,  fondatore di Flasher.it presenterà le opere realizzate dagli studenti del corso di Laurea  Scienze e Tecnologie della Produzione Artistica dell' Università di Perugia.

 

 

 

Sezione Digital Art: Chiara (ITA), Globalgroove (ITA), Celestino Soddu (ITA), Peter Luining (NED).

Sezione Net. Art: Playshop (US), Natalie Bookchin (US), Fran Ilich, (MEX), Martin Le Chevallier (FR), CarbonDefenseLeague/Nathan Hacktivist, (US), Bureau d'Etudes (FR), Pavu (FR), C-Level (US).

Sezione Video: Art Saves Lives (US).

Sezione Interaction: J Shih Chieh Huang (Taiwan), Jillian McDonald (Canada), Stefan Prosky (US), Jeremiah Teipen (US).

 

 

Per ulteriori informazioni ed approfondimenti la invito a visitare il website www.bananaram.org o a contattarmi direttamente (le posso inviare dei documenti di approfondimento)

 

 

UFFICIO STAMPA

Consolo produzioni & consulenza
P.zza Sempione, 5 - 20145 Milano
tel. +39 02 34938090- 34938326 - fax  +39 02 34932551-
www.consoloproduzioni.it
Ilaria Rossi, cell. +39 328/8339388 - email:press@consoloproduzioni.it
 

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl