Peter Behan, Fertility Sacks

04/mar/2009 13.10.11 Roberto Savi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


PETER BEHAN
FERTILITY SACKS


a cura di Roberto Savi

 
CON IL PATROCINIO
DELLA

AMBASCIATA D’IRLANDA IN ITALIA


 
GALLERIA DI PALAZZO BELLARMINO
 
MONTEPULCIANO (SI)



Dall’ 8 Marzo all’ 8 Maggio 2009

Inaugurazione
8 Marzo 2009, dalle ore 18:00



 

INTRODUZIONE


fertilizzante
[fer-ti-liz-zàn-te]
(pl. -ti, part. pres. di fertilizzàre)
agg.
Di sostanza naturale o artificiale atta a rendere fertile un terreno agricolo: preparati fertilizzanti
s.m.
Sostanza fertilizzante
 
sacco
[sàc-co]
s.m. (pl. -chi, ant. o pop. le sàcca f.)
Contenitore di materiale non rigido, di forma allungata, con un'apertura in alto, per contenere o trasportare oggetti di dimensioni ridotte o materiali incoerenti: s. di tela, di carta, di plastica; bocca, fondo del s.; riempire, vuotare un s.


I fertilizzanti sono quelle sostanze utilizzate in agricoltura e giardinaggio che permettono di creare, ricostituire o aumentare la fertilità del terreno.
A seconda del tipo di miglioramento che vanno ad apportare al suolo i fertilizzanti si suddividono in:
* Concimi
* Ammendanti
* Correttivi
I concimi sono quei fertilizzanti che apportano al terreno gli elementi nutritivi utilizzabili dalla pianta. Gli ammendanti sono quelle sostanze o miscugli che migliorano le caratteristiche fisiche del suolo. I correttivi sono quei fertilizzanti che modificano il pH o reazione del terreno portandolo verso la neutralità. Sono definiti correttivi anche quei prodotti usati per ridurre la salinità del terreno.

Un sacco è un contenitore realizzato in materiale flessibile, come tessuto, cuoio, plastica o carta. Lungo e stretto, aperto in alto è l'imballaggio più utilizzato per i materiali sfusi.
Il sacco è sicuramente uno dei contenitori più antichi per la sua semplicità costruttiva e la sua grande efficienza. Leggero, poco ingombrante e riutilizzabile ha accompagnato la storia dell'uomo variando nei materiali secondo disponibilità.


PETER BEHAN, FERTILITY SACKS

I sacchi di concime – e fertilizzanti – di Peter Behan.
Il sacco, un materiale povero.
Il concime che contenevano.
Il sacco, una volta utilizzato per trasportare del materiale, oggi non serve più.
Un tempo la civiltà contadina, con saggezza, riutilizzava i materiali.
Oggi, nell’era del post-“usa&getta”, la società crea rifiuti.
Il concime, rilasciando le sue sostanze, viene consumato per rendere fertile il terreno.
Quei sacchi che contenevano concime per la terra ora contengono un nuovo concime.
Serviranno nuovamente per trasportare un concime per dare fertilità a dei terreni.
Altro concime, l’arte di Peter Behan, altri terreni, gli occhi.


Roberto Savi



Mostra:                           "Peter Behan, Fertilità Sacks” (Mostra Personale)
Luogo:                            Galleria di Palazzo Bellarmino, Montepulciano (Siena)
Inaugurazione:                 Domenica 8 Marzo 2009, ore 18:00
Periodo:                          8 Marzo – 8 Maggio 2009
Orario:                            LUN.-SAB.9,30–13,00/15,00–18,00; DOM. su appunt.
Ingresso:                        Gratuito
Artista:                           Peter Behan
Genere:                          Pittura, Arte Contemporanea
Curatore:                        Roberto Savi
Catalogo:                        Thesan & Turan
Organizzazione:              ArteMonte, associazione culturale

Informazioni:                   Thesan & Turan, Tel. 0578717007, Fax. 0578717298, E-mail. info@thesaneturan.it, Website. www.thesaneturan.it; Roberto Savi, robertosavi@yahoo.it



AVVERTENZA | Decreto Legislativo 196/2003 art. 13. Tutela
delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di
dati personali. Gli indirizzi E-Mail presenti nel nostro
archivio provengono da richieste di iscrizioni pervenute al
nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio
pubblicati in Internet e su pubblicazioni cartacee di
diverso tipo, da dove sono stati prelevati. I Vs. dati sono
acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del Decreto
Legislativo 196/2003 art. 13. Il titolare dei dati potrà
richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza,
la modifica o cancellazione come previsto dall'articolo 13.
Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta ma
può succedere che il messaggio pervenga anche a persone
non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo
scrivendo come indicato l'indirizzo di posta elettronica che
desiderate rimuovere dalla lista. Abbiamo cura di evitare
fastidiosi invii multipli; laddove ciò avvenisse ce ne
scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.



 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl