sottoscrizione VELINE? NO GRAZIE

30/giu/2004 20.53.54 presspg Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Riceviamo e volentieri diffondiamo

------------------------------------------------------------------------------------------------

L’Associazione LIBERA-MENTE di Gubbio promuove una sottoscrizione aperta a chi condivide le ragioni della lettera che sarà indirizzata alla stampa, alle istituzioni ed alle organizzazioni politiche e sociali.
Invitiamo cittadini e cittadine, enti ed associazioni locali a sottoscrivere o esprimere le loro opinioni e valutazioni in merito.

Si prega quindi di inviare questa e-mail (anche solo con inoltra) con il proprio nominativo ed eventuale qualifica ai seguenti indirizzi:

ufficiostampa@comune.gubbio.pg.it, libera_mente.gubbio@virgilio.it

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

VELINE?
NO GRAZIE!

LA CITTÀ E LE DONNE
RAPPRESENTAZIONI E RAPPRESENTANZA

Perché umiliare una città storica, elegante, bella ed austera, perché svendere e svilire Gubbio a palcoscenico di nani e ballerine, pardon, Veline? La città, questa città, merita altro: altri messaggi, altri canali, pubblici mirati per una promozione seria e proficua. Ci risiamo infatti: dopo miss Italia e le Velone, dovrebbero arrivare a Gubbio le Veline. La noia potrebbe superare l’indignazione, se non fosse per quel po’ di dignità, responsabilità ed orgoglio cittadino che ci fa dire: adesso basta.
Forse è necessario far sentire ai nostri politici, amministratori e manager altre voci, altre ragioni, altri desideri, altri sogni e sensibilità. Perché omologare tutti e tutte alla massa passiva di consumatori senza cultura, di guardoni e di esibizionisti che la Tv non fa che rappresentare ed accontentare? Perché applicare il metro dell’audience non solo al mercato dei consumi, ma anche al mercato della politica? Perché alimentare un immaginario ed imporre un marchio simbolico che oscilla tra il vuoto e la miseria femminile?…, quasi che altre storie, altre strade e percorsi non ci siano. Perché trasmettere rappresentazioni e modelli legati all’effimero civettuolo, all’esteriorità, all’abitudine al consumo modaiolo, che tanto danneggiano anche le giovani generazioni? Sappiamo che non tutti e tutte la pensano così, ma le loro sensibilità o idee sono già fedelmente riprodotte tutti i giorni e rappresentate nei luoghi del potere. E noi?
Chi ci rappresenta? La nostra speranza è che i politici almeno da qui in avanti, nei luoghi del potere e della decisione, tengano conto di altri punti di vista, anche per investire meglio risorse pubbliche. Detto questo, rimane una curiosità: chi sono i promotori, quanto costa, chi paga, chi ne verifica le effettive ricadute sulla città?


nome e cognome
qualifica


-----------------------------------------------------------------------------------------------------
Informativa ai sensi della Legge n°675 del 31/12/96.
In relazione al D.Lgs 196/2003 riguardante la ‘Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali’ La informiamo che questa mail circolare - inviata in CCN - non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale ed è stato inviato a scopo informativo a una mailing list i cui indirizzi sono stati reperiti navigando in rete, da e-mail o altre fonti che li hanno resi pubblici. Garantiamo che tali dati vengono solo da noi utilizzati con la massima riservatezza esclusivamente per l’invio gratuito di informazioni riguardanti Mostre ed Eventi Culturali. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica.
Se ciò La disturba o questo invio è stato ricevuto doppio, ne chiediamo scusa. È sua facoltà richiedere la rettifica e la cancellazione degli stessi dati. Si prega di comunicarlo a presspg@libero.it con una lettera con RIMUOVI oppure DOPPIO e il proprio indirizzo e-mail nella casella "Soggetto" (Subject).
Se utilizzate più account, specificate l'indirizzo esatto da rimuovere.
To remove your name from future email communications, reply to this email with the subject: REMOVE.
In mancanza di una Sua esplicita comunicazione in merito riteniamo che Lei gradisca ricevere le nostre informazioni e ci sentiamo autorizzati a continuare gli invii. Grazie.




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl