Comunicato stampa |VITERBO| KYO ART GALLERY| ANGELO BARILE e JUTTA TAUTE| MY SWEET DOLLS

Comunicato stampa |VITERBO| KYO ART GALLERY| ANGELO BARILE e JUTTA TAUTE| MY SWEET DOLLS Sabato 4 aprile la Kyo Art Gallery inaugura la mostra MY SWEET DOLLS presentando la personale dell'artista Angelo Barile con la sua ultima produzione realizzata appositamente in occasione di questo evento e l'installazione "Dov'è Noè" della designer e artigiana tedesca Jutta Taute.

Allegati

25/mar/2009 22.42.31 Erica Marinozzi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Sabato 4 aprile la Kyo Art Gallery inaugura la mostra MY SWEET DOLLS presentando la personale dell’artista Angelo Barile con la sua ultima produzione realizzata appositamente in occasione di questo evento e l’installazione “Dov’è Noè” della designer e artigiana tedesca Jutta Taute.

 

La dolcezza dell’universo infantile, un riferimento ai giochi dei bambini. Le dolls di Angelo Barile sono bambine sveglie, impertinenti e alla moda.

Si presentano allo spettatore con i loro giochi e i loro sorrisi, con un taglio prospettico tipico dello stile compositivo di Barile: un effetto di zoom che coglie i dettagli del viso in primissimo piano, le espressioni nei minimi particolari e solo un piccolo accenno al resto del corpo. L’utilizzo della pittura ad olio e il mix di colori sapientemente scelti che vanno dal fluo alle tinte pastello producono con un effetto che molto si avvicina al pop, e contribuiscono ad incantare e far sorridere lo spettatore. Queste piccole donne che stringono i loro giocattoli e le bambole sono il soggetto principale delle opere di Angelo Barile che ormai da dieci anni indaga l’elemento provocatorio nascosto nell’infanzia: sberleffi, risatine e sorrisi ammiccanti e una figura distorta che a volte contamina e calpesta l’animale stilizzato da poco introdotto nei nuovi lavori.

 

 

Se Barile provoca, la designer tedesca Jutta Taute affronta la tematica della mostra utilizzando un linguaggio completamente diverso e sceglie di stupirci puntando ai sentimenti e alla tenerezza grazie all’ installazione site specific dal titolo “Dov’è Noè”.

Se guardiamo bene per terra ritroveremo gli stessi giochi e animaletti stilizzati, i cosiddetti “teneri” realizzati a mano in morbida lana merino. Occupano lo spazio formando una spirale, un ombrello è il loro rifugio. Vanno difesi, protetti e salvati, sarà lo spettatore a scegliere il loro destino.

 

MY SWEET DOLLS

Angelo Barile e Jutta Taute

Kyo ART GALLERY

Via San Pellegrino 55 – 01100 Viterbo

A cura di Erica Marinozzi

Sabato 4 aprile  2009 ore 18

Fino all’ 11 maggio 2009

da giovedì a sabato 16.00 – 18,30

( e per appuntamento)

 

 Via San Pellegrino 55

Viterbo , 01100

ITALY

P + 39 0761 340378

F + 39 0761 340378

M +39  3397865017

E. ufficiostampakyo@tele2.it 

w.kyoartgallery.blogspot.com

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl