giovedì 16 aprile - mostra al Bisonte

Vi aspettiamo ----------------------------------- in corpo all'email il 2 comunicato stampa dell'addetto stampa del Bisonte, Lela Gatteschi: Fondazione Il Bisonte per lo studio dell'arte grafica via san Niccol 24r - 50125 firenze Tel. 055 2342585, Fax.

08/apr/2009 12.57.27 Fondazione Il Bisonte Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
In alleagato l'invito in .PDF della nostra prossima mostra gioved 16 aprile.

Vi aspettiamo
-----------------------------------
in corpo all'email il 2 comunicato stampa
dell'addetto stampa del Bisonte, Lela Gatteschi:


Fondazione Il Bisonte per lo studio dell'arte grafica
via san Niccol 24r - 50125 firenze
Tel. 055 2342585, Fax. 055 2346768
email: gallery@ilbisonte.it, www.ilbisonte.it


IL BISONTE SONO IO!
inaugurazione gioved 16 aprile alle ore 18
presso la galleria della fondazione in via San Niccol



Una mostra e un catalogo pensati come un omaggio
e un ricordo per Maria Luigia Guaita nei cinquant'anni del suo Bisonte.


La mostra, con 58 opere esposte, intende
presentare la Guaita collezionista, con pitture a
olio, incisioni, disegni, quadri acquistati da
lei o dal marito Enrico Vallecchi,oppure ricevuti
in dono dagli autori, messi a confronto con
lavori che gli stessi artisti hanno prodotto al
Bisonte in periodi successivi e con opere
grafiche di incisori che hanno lavorato e
insegnato nella Stamperia e nella Scuola.
Una panoramica ampia, un gioco al rimando ricco
di suggestioni che dovrebbe comunicare al
visitatore il clima artistico e culturale che ha
animato il Bisonte , e gli ha dato respiro
internazionale nel corso della sua ormai lunga
storia, e anche rivelare la variet e lo
spessore dei contatti che si coltivavano in casa Vallecchi.


I nomi in questione parlano da soli: si va dagli
olii di Mino Maccari e alle acqueforti di Rodolfo
Margheri e Giorgio Morandi, ai pastelli di Henry
Moore, all puntasecca su fondino grigio (Le
peintre et son modle -1964) di Picasso. Di
Ottone Rosai sar esposto il celebre "Giocatori
di toppa", olio del 1932, di Ardengo Soffici
l'olio "Fiore con vaso giallo" , del 1947, per
citarne solo alcuni. E accanto lavori ( a olio e
incisioni) di Rodolfo Ceccotti, attuale direttore
della Fondazione, di Leonardo Cremonini, amico
"storico" di Maria Luigia, di Piero Vignozzi,
Roberto Stelluti, Swietlan Kraczyna, Giuseppe
Zigaina, Thomas Wood, e di altri
artisti, compresi giovani che hanno
lavorato allla Scuola Superiore di Arte Grafica,
che della storica Stamperia una filiazione.


Il catalogo inscindibile dalla mostra, poich
alla riproduzione delle opere esposte accompagna
il ricordo di Maria Luigia, un "ritratto corale",
come lo definisce Simone Guaita, amato nipote e
attuale Presidente della Fondazione, al quale
hanno partecipato con un testo o , in alcuni
casi, con un'antica lettera o testimonianza, gli
artisti, gli amici, i collaboratori. Vi troviamo
lo scritto di Leopoldo Paciscopi, che conobbe
Maria Luigia immediatamente dopo la liberazione
di Firenze, e che, da par suo, riesce a dare
sostanza e verit all'incontro e ai personaggi.
Lo precede il testo di Antonio Natali che
descrive a tutto tondo la Maria Luigia della
piena maturit con il suo carattere volitivo che
potrebbe anche essere definito " un
caratteraccio". Perch si voluto ricordare
Maria Luigia nei suoi diversi aspetti, non fare
un semplice ritratto agiografico che poco
corrispondesse alla sua complessa figura di
donna. Conclude il volume un esemplare saggio di
Lucia Bassignana, "Parole e Segni", dedicato alle
edizioni d'arte e ai carteggi del Bisonte, ricco
di note, di citazioni anche da lettere di Maria
Luigia che contribuiscono a definirne la personalit.
Il catalogo accompagna una successiva mostra
(data) anch'essa nell'ambito delle manifestazioni
per il Cinquantenario, che si terr nelle sale
della Biblioteca Nazionale Centrale e sar
dedicata alle edizioni d'arte e ai libri d'artista del Bisonte.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl