Tra segno e disegno

Tra segno e disegno Urbania giugno 2009 TRA SEGNO E DISEGNO: UN PERCORSO INTERATTIVO a cura di Alice Lombardelli Nella storia dell'uomo il disegno ha rappresentato uno dei massimi momenti espressivi, ed anche nella nostra cultura locale è stato la base ed il filo conduttore di ogni progetto artistico, di design e di prodotto artigianale.

09/apr/2009 12.06.36 CastelduranteCulturaCeramica Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Urbania giugno 2009

TRA SEGNO E DISEGNO: UN PERCORSO INTERATTIVO

a cura di Alice Lombardelli

Nella storia dell’uomo il disegno ha rappresentato uno dei massimi momenti espressivi, ed anche nella nostra cultura locale è stato la base ed il filo conduttore di ogni progetto artistico, di design e di prodotto artigianale. Ripercorrendo dall’arcaico al contemporaneo i valori che il segno grafico ha assunto e i ruoli del qual è stato investito, saremo guidati da artisti esperti per farne un esperienza di laboratorio.
Il primo appuntamento Il disegno come manifestazione di un’idea con gli artisti Giuliano Smacchia e Gilberto Galavotti ci porrà dinnanzi alla cultura classica, alla Divina Proportione ed ai modus pensandi ed operandi rinascimentali in materia di disegno. In laboratorio, guidati dai maestri, verranno percorse le fasi di costruzione del disegno della figura umana.
Mentre Il disegno come divulgazione con l’artista Mirco Denicolò interverrà sul valore comunicativo dell’incisione. Partendo dall’opera “Il trionfo di Carlo V” conservata nel Civico Museo di Urbania questa verrà contestualizzata in chiave contemporanea, intervenendo sui personaggi del corteo, sui motti ed apparati effimeri, per un vero e proprio "Cambio di Stato".
Il terzo e ultimo appuntamento pomeridiano, Il disegno come forma con l’artista Giancarlo Lepore analizzerà il passaggio dalla bidimensione alla tridimensione, ovvero da disegno a scultura. Il laboratorio condurrà i partecipanti in questo percorso progettuale che grazie all’argilla darà forma all’idea; un piccolo saggio esperienziale.
I tre pomeriggi dedicati al disegno si concludono con la performance videolive serale aperta a tutti di Massimo Ottoni Il disegno in movimento, disegni animati dal vivo.

Programma:

Il disegno come manifestazione di un’idea
con Giuliano Smacchia e Gilberto Galavotti
venerdì 19 giugno ore 15,00

Il disegno come divulgazione
con Mirco Denicolò
sabato 20 giugno ore 15,00

Il disegno come forma
con Giancarlo Lepore
domenica 21 giugno ore 15,00

Il disegno in movimento
videolive
con Massimo Ottoni
domenica 21 giugno ore 21,00

Palazzo Ducale-Sala Volponi
Vecchia Casa della Tintoria

Per informazioni:

coop. CastelduranteCulturaCeramica
tel. 0722317644
cell. 3395243008 (ore 9-13)
didattica@culturaceramica.it
www.culturaceramica.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl