"EUROPA & DOGANE"

Ancora più difficile per chi vive al Sud o nel meridione in genere mettere a fuoco il ruolo delle Dogane per la quasi totale assenza di infrastrutture di confine, marittime o aeree, che nel resto di Italia, là dove si concentrano le movimentazioni delle merci e delle persone in entrata ed in uscita dalla UE, è strettamente correlato al tessuto sociale del mondo del lavoro e quindi della collettività.

02/mar/2009 09.50.00 Galleria Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



IL RUOLO DELLE DOGANE NELLA UNIONE EUROPEA

Chi sono e cosa fanno le Dogane oggi all’interno della grande Unione Europea a 27 Stati e quali sono i rapporti dei cittadini con le Dogane

(Salvatore Zito per Galleria Roma)

Giovedì 5 marzo alle 18,30 Salvatore Zito, responsabile della Sezione delle Dogane di Augusta terrà un incontro a Galleria Roma su le Dogane e l’Europa, un tema poco noto alla maggior parte dei cittadini perchè abitualmente riservato alle occasioni di viaggi all’estero o alle problematiche di particolari categorie di operatori con l’estero o di specifici settori della fiscalità come quello delle accise.
Ancora più difficile per chi vive al Sud o nel meridione in genere mettere a fuoco il ruolo delle Dogane per la quasi totale assenza di infrastrutture di confine, marittime o aeree, che nel resto di Italia, là dove si concentrano le movimentazioni delle merci e delle persone in entrata ed in uscita dalla UE, è strettamente correlato al tessuto sociale del mondo del lavoro e quindi della collettività.
L’idea comune scaturita nel 1992 in occasione della nascita dell’Unione Europea che ha realizzato l’abbattimento delle frontiere interne tra Stati membri e quindi la libera circolazione di persone, merci e capitali è stata equivocata da qualcuno come l’eliminazione totale delle amministrazioni Doganali.
Nel corso del pomeriggio di conversazione si parlerà del Trattato di Maastricht del 1992 che ha costituito una svolta di fondamentale importanza per tutti i cittadini europei e così pure dell’accordo di Schengen sulla gestione della sicurezza, ancora si tratterà il tema del sistema politico doganale europeo di cui tutti ne facciamo parte e ne accettiamo le regole, per far fronte ai rischi della globalizzazione, ambientali, della nostra salute e dei nostri commerci nella battaglia contro la contraffazione e le frodi in genere.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl