Piziarte 意大利piziarte画廊 a Tortoreto Lido seconda sede espositiva permanente con una collettiva dal titolo “Straordinaria follia”.

23/apr/2009 12.03.54 PiziArte Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Piziarte 意大利piziarte画廊

 

Giovedì 30 aprile 2009 alle ore 19.00, Manuela e Patrizia Cucinella inaugurano a Tortoreto , in via Carducci 106, la seconda sede espositiva permanente della galleria Piziarte con una collettiva dal titolo “Straordinaria follia”.

Periodo: 30 aprile 2009 / 30 giugno 2009

http://www.piziarte.net/straordinariafollia.htm

Scrive Carla Petrella:

Straordinaria follia

per esprimere, attraverso i colori, le forme, l’uso di spazi e segni, una dimensione senza confini che prendendo vita dal contrasto tra affermazione e negazione, realtà e fantasia, adagia le idee su splendide tele di diversi giovani autori.

Emerge la ricerca di quello spazio dell’essere in cui ogni “se”, libero da “se”, manifesta al mondo la straordinaria bellezza, della sua straordinaria follia: e nel non senso finalmente trova un senso!

Così l’urlo di colori, l’esplosione di spazi, la sinfonia delle forme creano, dal silenzio, meravigliose melodie che inebriano l’animo nutrendolo di segreti e proiettando quella inesausta e nascosta bellezza della “Straordinaria follia” in uno spazio infinito.

Artisti partecipanti: Salvatore Alessi, Angelo Barile, Mirco Campioni, Matteo Clementi, Franco Cioni, Constantin Migliorini, Danilo Di Nenno, Gian Luca Doretto, Sam Punzina, Vincenzo Todaro.

 

Salvatore Alessi , siciliano, con le sue opere trasmette emozioni che arrivano dal profondo del suo essere;una poesia fatta di colore monocromo,in cui si avverte un' aureola misteriosa di figure e cose,messe insieme con il sapiente uso della pittura e con una tecnica prettamente scenografica.salvatore alessi riesce altresi',con efficacia espressiva,a fornire elementi e richiami intellettuali,pungolati dall'utilizzo ironico di certe atmosfere suggestivo-surreali,al limite del raccapriccio.

Angelo Barile ,torinese, nelle sue opere propone un effetto di zoom che coglie i dettagli del viso in primissimo piano, le espressioni nei minimi particolari e solo un piccolo accenno al resto del corpo. L’utilizzo della pittura ad olio e il mix di colori sapientemente scelti che vanno dal fluo alle tinte pastello producono un effetto che molto si avvicina al pop, e contribuiscono ad incantare lo spettatore.

Mirco Campioni nasce a Bologna nel 1985, dove vive e lavora. Nel 2007 viene selezionato tra i semifinalisti partecipanti al "Premio Arte"; nello stesso anno partecipa, nella sezione Studente, alla IV edizione del "Premio Celeste" , classificandosi tra i 15 finalisti. Musicista e pittore, il suo lavoro consiste nel ricercare nella pittura la stessa emozione che suscita la musica e la scena "Live" delle band post-rock.

Franco Cioni ci trasmette,con le sue tele sfocate, fotogrammi di vita cittadina, visi di donne giovani ed attraenti come a volte ci capita di incrociarle mentre nella nostra città,ma vale per tutte le città del mondo, ci rechiamo alla fermata del tram o alla piu' vicina stazione della metropolitana. I volti ti colpiscono, ma tu vai avanti perche' l'ora e' tarda,il tram non aspetta. Raggiunto il capolinea comincia l'attesa e tu con la memoria vai a ritroso e cerchi di ricordare i visi incrociati

Matteo Clementi, nato nel 1972 a Macerata,laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano, vive e lavora tra Teramo e Milano.Finalista nel 2005 al Premio Celeste ha al suo attivo già diverse mostre. Nel febbraio 2008 ha esposto presso la Nancy's Gallery di Shanghai. "Dentro i quadri di Clementi non esistono più attimi normali (nella loro normalità) ma solamente gesti assoluti (nella loro normalità), unici nel fermarsi lungo il tempo anomalo del dipingere."

Danilo Di Nenno ,artista autodidatta nasce a Lanciano. I paesaggi sono la fonte dei suoi ricordi, non solo abruzzesi ma italiani in genere con la predominanza dei campi di grano, le balle di fieno e colline animate da improbabili colori.

Gian Luca Doretto nato a Portogruaro, finalista al Premio Arte 2007  si esprime con un tratto vigoroso e classico.

In Constantin Migliorini l'armonia delle forme, la sinuosità dei muscoli, il pallore della pelle, ma anche l'abbondanza della carne che invoglia alla protezione, o la fragilità di certe corporature che sembrano sfidare le gravità, i chiaro-scuri che certi muscoli sanno creare, strane contorsioni, rammentano quanto la macchina umana sia tanto perfetta e incredibile se non fosse per l'unica pecca che contiene in se; il germe della malattia e il disfacimento nel tempo, con la conseguenza della morte.

Sam Punzina nata a Enna. "Il mondo di Punzina prende forma anzi si impossessa delle forme e le fagocita poi diventano elefanti alieni bandiere pensieri senza parole colore puro amore continuo comprensivo giovanile appassionante euforia giovanile gronda gocce di vernice che divengono bubbles poliforme ed ognuna varia e Punzina sta in attesa e intanto dipinge col colore vivo sembrano fumetti o sono dipinti ma non importa perché Punzina sta continuando a crearli all'infinito"

 

Vincenzo Todaro,nato ad Erice nel 1978,vive e lavora tra Sciacca e Palermo.Pittore,fotografo ed incisore. E' stato finalista al "Premio Profilo d'Arte 2008", al "Premio Arte Mondadori 2008",primo classificato al premio di incisione "Carnello cArte ad Arte" 2008, vincitore della sezione giovani “Premio Artemisia 2008”."Nelle sue opere Todaro analizza la varia e mutevole realtà contemporanea e il paesaggio intorno a sé, con una pittura volutamente semplificata, dall'apparenza fotografica ma al contempo grezza, dove pennellate, colature e schizzi di colore acquisiscono un proprio valore autonomo al di là del soggetto. Spazi abbandonati, sospesi nel tempo, lasciati al loro lento degrado, dove pieno e vuoto,luce ed oscurità, vita e morte acquistano lo stesso valore evocativo e suggestivo al tempo stesso.

 

Con "Straordinara follia" Manuela e Patrizia Cucinella titolari della Galleria Piziarte continuano la loro avventura con l'apertura del nuovo spazio espositivo permanente a Tortoreto Lido in Via Carducci 106.

Certamente il mercato dell’arte soffre la crisi, come del resto tutti i mercati, ma , per chi conduce una "piccola impresa" nata per produrre Arte, la necesità di continuare a investire sulla ricerca e sulla qualità degli artisti con cui si lavora è fondamentale, nella convinzione , in tempi non troppo lunghi, che questo porti buoni risultati.

Il terremoto che ha colpito l'Abruzzo ed in particolare L'Aquila  ha fatto ritardare l'apertura del nuovo spazio. Ma non pare giusto procrastinare ulteriormente. Eventi tanto drammatici si combattono anche con la ripresa delle proprie attività e quindi il 30 aprile 2009 si inaugura con "Straordinaria follia".

Tortoreto Lido è un affermata meta turistica con una affluenza molto
elevata. Qui si focalizza l'attenzione di un vasto pubblico che arriva da
diverse parti d'Italia e che molto spesso è già preparato dalle realtà
artistiche e culturali presenti nelle città europee. Tortoreto rappresenta
un'occasione di incontro e di scambio culturale davvero unica dove l'Arte si coniuga in armonia con la bellezza di uno splendido mare.

 http://www.piziarte.net/straordinariafollia.htm

Galleria Piziarte
Via Carducci 106
64018 Tortoreto Lido

Info:3392780866 - 3394935925
info@piziarte.net

www.piziarte.net

 

Sede Teramo

Galleria Piziarte

Viale F. Crucioli 75a

65100 Teramo

Info:3392780866 - 3394935925  (T/F.: 0861252795)
info@piziarte.net

www.piziarte.net

 

 Come raggiungere Tortoreto Lido :

Da Nord:
A14 Uscita Val Vibrata e proseguimento su S.S.16 direzione sud per Pescara (3 Km.)

Da Sud:
A14 Uscita Teramo/Giulianova e proseguimento su S.S.16 direzione Ancona (10 Km.)

Da Roma:
Autostrada L'Aquila-Teramo ;uscita Teramo e proseguimento per Giulianova ,quindi direzione Ancona.
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl