Progetto Mafalda/Scaffale muticulturale

30/ago/2004 13.15.10 Caminito S.a.s. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ESTATE NEI CHIOSTRI ALL'UMANITARIA



in collaborazione con AIB Lombardia e Touring Club Italiano
presenta

MAFALDA in
Se fosse per me, farei la pace!
Mostra didattica itinerante a cura di www.caminito.biz

Dal 6 al 16 settembre 2004

Società Umanitaria. Via Daverio 7 - Milano
www.umanitaria.it

INAUGURAZIONE: Lunedì 6 settembre, alle ore 18.00
Quino incontra i suoi lettori
Introducono: Giuliana Casartelli (AIB Lombardia), Valentina Suni (Touring Junior)
Partecipano con Quino Paola Calvetti, Ottavia Piccolo e Barbara Schiaffino


Ama la libertà di pensiero e non sopporta chi non la esercita o te la toglie; ama il suo mappa(mondo) e ne dice di tutti i colori contro chi lo maltratta; ama la fantasia e non si spiega come mai gli adulti ne abbiano così poca.
Se è vero che i bambini sono la bocca della verità, non si poteva scegliere testimonial più indicato di MAFALDA (il personaggio di Quino, conosciuto in tutto il mondo, il cui debutto risale esattamente quarant¹anni fa) per attirare l¹attenzione di genitori e figli sul progetto dello Scaffale multiculturale (promosso dalla Sezione Lombardia dell¹AIB, Associazione Italiana Biblioteche e dai Soroptimist Club della Lombardia). La proposta è rivolta a tutte le biblioteche pubbliche di base, perché si dotino di una specifica sezione di documenti adatti ai cittadini stranieri che abitano nel nostro territorio. Il progetto è patrocinato dall¹UNESCO, allo scopo di creare in tutte le biblioteche pubbliche un patrimonio di libri per bambini in lingua straniera, dando la possibilità a tutti i cittadini di conoscere culture e tradizioni differenti.
In linea con il suo statuto e la sua storia (non fu solo in prima linea nella difesa e nell¹assistenza degli emigranti, ma fu anche la prima istituzione milanese a parlare di biblioteche popolari), l¹Umanitaria è sempre disponibile ad accogliere iniziative con l¹obiettivo di potenziare una cultura dell¹integrazione e della solidarietà tra i popoli. ³Se fosse per me farei la pace!² (sottotitolo, ³Conoscerci meglio per non aver paura²) rappresenta infatti uno strumento didattico eccellente per parlare ai più giovani di argomenti seri (il razzismo, l¹ecologia, la guerra, i diritti umani, l¹emigrazione, etc), incoraggiando il dialogo interculturale, proteggendo, rispettando e valorizzando le diversità.

La mostra è itinerante. Per informazioni e prenotazioni:
tel. 0362/546258
agora@caminito.biz
htttp://www.caminito.biz

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl